News 2019

 

18 Novembre 2019

 

 

OSCAR TUTTOBICI. MARTA BASTIANELLI SI CONFERMA REGINA

 

2018 Marta Bastianelli

 

2019 MARTA BASTIANELLI

 

Splendida doppietta, quella firmata da Marta Bastianelli nell'Oscar tuttoBICI Gran Premio Alé. Lo scorso anno la laziale ha trionfato in maglia di campionessa europea e quest'anno si ripete - lei che a fine stagione è la numero 4 della classifica mondiale - in maglia tricolore. A 32 anni ha preceduto nettamente Soraya Paladin, Elisa Longo Borghini ed Elisa Balsamo, come dire che le giovani di talento si stanno facendo sempre più largo, ma la regina si conferma lei. Quest'anno con la danese Virtu Cycling ha conquistato 11 vittorie tra cui il Giro delle Fiandre, il titolo nazionale a Notaresco sulle strade di casa, il Gp Beghelli e le prove di World Tour Postnord Vargarda e Ronde van Drenthe. Venerdì prossimo riceverà il premio che assegna la nostra testata dalle mani della sua presidentessa Alessia Piccolo. Un anno fa alla Notte degli Oscar sei mancata perchè ti eri operata alle tonsille, questa volta come vivrai la serata di gala? «Mi è dispiaciuto moltissimo non essere dei vostri nel 2018 ma ero in condizioni davvero pietose, non potevo parlare ne mangiare, dovevo assolutamente riguardarmi dopo un intervento più complesso del previsto. Questa volta non mancherei per nulla al mondo. Sono veramente felice di ricevere questo riconoscimento che conosco bene, avendolo già vinto un paio di volte da allieva e junior. È una delle premiazioni più affascinanti ed emozionanti perchè riunisce ragazzi e ragazze di tutte le categorie. Da bambina era un'occasione speciale perchè a quell'età hai poche opportunità di essere sotto i riflettori, è stupendo perchè ti senti valorizzata e vieni celebrata insieme ai campioni affermati, ora ha un valore diverso ma altrettanto importante. Lo vivo come il coronamento di una stagione da ricordare e un orgoglio personale, se me lo sono aggiudicata significa che ho fatto qualcosa di bello per l'Italia e posso andarne fiera». Dai un voto alla tua stagione «8.5 - 9, mi voglio bene (sorride, ndr). La Ronde e l'Italiano sono stati i due fiori all'occhiello di una buona annata, due gare di punta dal significato profondamente diverso. Alla prima arrivavo da una serie di gare in cui ero andata bene, la seconda invece ha rappresentato un sospiro di sollievo dopo un periodo di stop forzato a causa di problemi al ginocchio». Dopo i festeggiamenti sarà ora di pensare ai prossimi obiettivi. «Dopo una settimana di vacanza in Madagascar, nella quale mi sono goduta il caldo e ho fatto il pieno di vitamina D, sto effettuando un periodo di recupero attivo, caratterizzato da lunghe camminate e uscite in mtb. Il fuoristrada è la mia seconda passione, da piccola mi era venuta anche voglia di fare delle gare in mtb ma poi ho avuto due incidenti e da allora ho prediletto la strada. La preparazione in vista del 2020 sarà mirata alle Classiche del Nord, poi per il resto della stagione i programmi dipenderanno dalla convocazione olimpica, nella quale ovviamente spero. L'Olimpiade è la corsa dei sogni, quella che mi manca. Sono felice di affrontare un anno così importante con la Alé Cycling, squadra in cui ho militato 5 anni e nella quale mi sento a casa».

 

TUTTOBICI 18/11/2019

 

di Giulia De Maio

 

ALBO D'ORO OSCAR TUTTOBICI DONNE ÉLITE

 

1996 Alessandra Cappellotto

 

1997 Antonella Bellutti

 

1998 Fabiana Luperini

 

1999 Sara Felloni

 

2000 Fabiana Luperini

 

2001 Fabiana Luperini

 

2002 Fabiana Luperini

 

2003 Fabiana Luperini

 

2004 Tatiana Guderzo

 

2005 Giorgia Bronzini

 

2006 Fabiana Luperini

 

2007 Giorgia Bronzini

 

2008 Fabiana Luperini

 

2009 Noemi Cantele

 

2010 Giorgia Bronzini

 

2011 Giorgia Bronzini

 

2012 Giorgia Bronzini

 

2013 Giorgia Bronzini

 

2014 Giorgia Bronzini

 

2015 Elisa Longo Borghini

 

2016 Elisa Longo Borghini

 

2017 Elisa Longo Borghini

 

2018 Marta Bastianelli

 

2019 MARTA BASTIANELLI

 

Copyright © TBW

 

10 Ottobre 2019

 

Il Fans Club di Lariano il 31 ottobre 2019 alle ore 20,00, presso il ristorante "La Quercia" alla presenza di MARTA, farà la festa del tesseramento 2020 con un ricco buffet. La quota di partecipazione è di 20,00 euro compresa la tessera. Chi vuole partecipare può telefonare al numero 3483966982 – 3486720299 - 3408000050

 

06 Ottobre 2019

 

Marta Bastianelli Che dire ... Grazie a tutti per questa stagione fantastica che finisce così, con un’ altra vittoria speciale in maglia Tricolore-Azzurra 🇮🇹! Grazie per chi ha gioito con me, sofferto con me, e fatto mille sacrifici con me e per me ... la mia famiglia in primis, il mio gruppo sportivo @fiammeazzurreciclismo, il mio preparatore @pinotoni, la mia squadra @teamvirtucyclingwomen, e tutti i tifosi e persone che mi hanno sostenuto in ogni modo ... Grazie Grazie Grazie. Ci vediamo il prossimo anno per una nuova sfida. @italiateam @federciclismo_official

 

06 Ottobre 2019

 

E’ di Marta Bastianelli l’edizione 2019 del Gp Beghelli a Monteveglio. La 32enne di Lariano, campionessa italiana, in volata ha preceduto la campionessa d’Olanda Lorena Wiiebes (Parkotel Valkenburg) e Chiara Consonni (Valcar Cylance). Per la nostra Marta è il secondo successo nel Beghelli, dopo quello del 2017, mettendo così a segno la vittoria numero undici di un brillante 2019

 

ORDINE D'ARRIVO:

 

1 Marta Bastianelli (Nazionale Italiana)

 

2 Lorena Wiiebes (Parkhotel Valkenburg)

 

3 Chiara Consonni (Valcar Cycling)

 

4 Susanne Andersen (Sunweb)

 

5 Arlenis Sierra (Astana Pro Team)

 

6 Sheyla Gutièrrez (Nazionale Spagnola)

 

7 Ilaria Sanguineti (Valcar Cycling)

 

8 Letizia Paternoster (Trek-Segaredo)

 

9 Maria Giulia Confalonieri (Valcar Cycling)

 

10 Arianna Fidanza (Eurotarget Bianchi Vittoria)

 

 

 

 

28 Settembre 2018

 

 

 

 

 

 

20 Settembre 2019

 

Il commissario tecnico Edoardo Salvoldi ha annunciato questa sera le proprie scelte per le squadre femminili dell’Italia per i Campionati del Mondo Per la gara in linea donne élite di sabato 28 settembre si punta con decisione sulla “PANTERA” Marta Bastianelli. L’Italia potrà contare su una rosa competitiva per tutti gli scenari di corsa dal momento che al via ci saranno anche Elisa Longo Borghini, Letizia Paternoster, Tatiana Guderzo, Soraya Paladin, Elena Cecchini ed Elisa Balsamo; la riserva sarà invece Marta Cavalli.

 

17 Settembre 2019

 

Quinta tappa da Saint-Georges-les-Bain a Saint-Félicien del Tour de l’Ardèche. Dopo 75 km di fuga solitaria vittoria di Marta Bastianelli:"La PANTERA colpisce ancora!!! Marta Bastianelli ha scelto la Francia ed il Tour de l’Ardèche per fare le ultime prove in vista dei Campionati del Mondo e oggi si è testata a fondo nella quinta tappa da Saint-Georges-les-Bain a Saint-Félicien di circa 113 chilometri: la campionessa italiana del Team Virtu ha attaccato sulla salita più lunga ed impegnativa di giornata quando mancavano circa 75 chilometri al traguardo e facendo tutto da sola è andata a cogliere il decimo successo stagionale. Durante la sua lunga azione solitaria, Marta non ha avuto nessun momento di difficoltà ed il plotone, dopo aver provato a tenere duro all’inizio, nella seconda parte di gara ha rinunciato ad inseguire. A circa otto minuti è arrivato il gruppo con Marianne Vos che si è presa la seconda posizione davanti a Lauren Stephens, Mavi García e Ane Santesteban tutte allungate e leggermente sfilacciate. Marianne Vos conserva così la maglia di leader e Marta consolida la classifica della maglia rossa.

 

 

 

 

08 Settembre 2019

 

Boels Ladies Tour 2019

 

 

 

Al Boel Ladies Tour, Marta ottiene un 12° posto, un 6° e un 4° posto

 

25 Agosto 2019

 

Ladies Tour of Norway 2019

 

 

1 VOS Marianne CCC – Liv

2 BASTIANELLI Marta Team Virtu Cycling

3 SANGUINETI Ilaria Valcar Cylance Cycling

 

23 Agosto 2019

 

Ladies Tour of Norway 2019

 

 

1 VOS Marianne CCC – Liv

2 BARNES Alice

3 BASTIANELLI Marta

 

18 Agosto 2019

 

Prima gara in maglia tricolore per la nostra Marta Bastianelli e subito arriva una vittoria per la Larianese aggiudicandosi la PostNord Vårgårda in Svezia, gara di un giorno che fa parte del circuito Women’s World Tour. Nonostante otto settori di strada sterrata, di cui tre negli ultimi 45 chilometri, la corsa si è conclusa con una volata di un gruppo di una trentina di unità: Marianne Vos ha provato a partire lunga uscendo dall’ultima curva, ma Marta le ha preso immediatamente la scia e l’ha poi superata proprio negli ultimi metri. Nona vittoria stagionale per la PANTERA Terza posizione per Lorena Wiebes, quarta Chloe Hosking, quinta la neocampionessa europea Amy Pieters e in sesta e settima posizione rispettivamente le italiane Marta Cavalli e Maria Giulia Confalonieri.

 

29 Luglio 2019

 

Buongiorno ... Grazie a tutti per esserci stati ieri nel mio paese di adozione .. come avete visto qui mi trattano davvero da regina e non potevo che ripagarli e ripagare anche voi dopo un bel viaggio con una vittoria così ... ci vediamo presto a Lariano per festeggiare insieme ... Grazie a tutti vi voglio bene 🇮🇹❣️ Marta

 

28 Luglio 2019

 

Sulle strade abruzzesi che l’hanno adottata, la nostra Marta Bastianelli "Larianese doc" dopo l'Iride del 2007, l'Europeo del 2018 vince anche il Campionato Italiano 2019 su strada; sul podio Balsamo e Sanguineti

 

Ciclismo, magia nel cuore d'Abruzzo: Marta Bastianelli è campionessa d'Italia Chissà che non sia la vittoria più bella della sua carriera. Questo nessuno ha avuto il pudore di chiederglielo. Perché certo, passi un mondiale, un Fiandre, un Europeo (giusto per non dilungarsi), ma la gioia di un campionato italiano in casa, per giunta l'unico titolo mancante in carriera, è probabilmente indescrivibile. È questa la favola di Marta Bastianelli andata in scena ieri sul traguardo di Castellalto, al termine di un campionato italiano incertissimo dedicato alla categoria donne èlite. L'organizzazione della ASD Vomano Bike & Parmegiani Management, sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana, aveva pensato davvero a tutto (percorso blindatissimo) ma due cose non poteva prevedere: la vittoria della beniamina di casa e un pubblico degno di una classica del nord. E così Marta Bastianelli ci ha messo del suo, tirando dal cilindro una magia degna del miglior prestigiatore: la vittoria in casa - risiede a Guardia Vomano - sotto gli occhi della figlia Clarissa Victoria, del marito Roberto De Patre e di tutti i suoi supporter (alcuni giunti dalla laziale Lariano, sua città natale), arrivata al termine di una volata magistrale al fotofinish, vinta per trenta centimetri (tutti di grinta ed esperienza) su, nell'ordine, Elisa Balsamo, Ilaria Sanguineti, Marta Cavalli, Arianna Fidanza, Soraya Paladin, Michela Balducci ed Erica Magnaldi. Tutti pezzi da 90 delle volate. Tutta la differenza, poi, l'ha fatta il pubblico locale che, magistralmente guidato dallo speaker Ivan Cecchini, ha letteralmente sospinto ad ogni giro il treno delle Fiamme Azzurre, vero cuore e fucina del successo della Bastianelli, un fuoco inestinguibile di potenza, tattica e abnegazione trasmessa sui pedali. "Una grande emozione, è l'unica maglia che mi mancava in bacheca, certo l'avevo vinta da esordiente e da juniores, ma da prof è tutta un'altra cosa. Adesso le ho veramente tutte, sono strafelice", le parole di Marta Bastianelli. "Oggi le Fiamme Azzurre sono state una squadra eccezionale, non avevamo nulla da perdere perché eravamo poco numerose, appena 5. E tutte, tra noi, avevano avuto guai fisici negli ultimi mesi. Ma abbiamo corsa da versa squadra, con testa, gambe e soprattutto cuore. Poi sul rettilineo d'arrivo l'affetto del mio pubblico ha fatto il resto. Per ora la maglia sarà oscurata dal simbolo di campionessa europea (sino al 10 agosto, ndr), ma non temete, il tricolore ce l'ho nel cuore". Unica mamma ciclista italiana a gareggiare ad altissimi livelli, Marta Bastianelli è originaria di Lariano (Roma) e corre sin da giovanissima. Ha vinto il titolo di campionessa del mondo in linea Elite a Stoccarda nel 2007 (lo stesso anno di Paolo Bettini) e la maglia stellata di campionessa europea in linea Elite nel 2018. Dal 2008 è affiliata al Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre. È con la maturità, il matrimonio con l'ex prof Roberto De Patre (e il trasferimento in Abruzzo a Guardia Vomano) e soprattutto con la nascita della figlia Clarissa che la sua carriera cresce a dismisura, esattamente quando sarebbe più che logico pensare di smettere. Quattro vittorie nel 2016 sono il primo segnale, nel 2017 ecco un successo al Giro d'Italia nella tappa con arrivo a Polla, il 2018 è l'anno della definitiva consacrazione, con successi di spicco quali la Gand-Wevelgem. E nel 2019 l'incredibile affermazione al Fiandre, ottenuta ancora una volta in volata. Redazione News town

 

2) Elisa Balsamo, 1) Marta Bastianelli e 3) Ilaria Sanguineti

 

 

Non sono bravo con le parole, ma emozioni come quelle di ieri credo che ti facciano uscire fuori anche quello che non pensavo mai di esternare , come le lacrime per esempio 😭! Non saprei da dove iniziare o forse sì ... inizio dalla mia famiglia con ringraziare tutti loro, che mi hanno insegnato sin da piccoli quei valori che oggi mi ritrovo e quella forza di arrivare anche dove a volte sembra impossibile ... Ringrazio tutte le persone che ci hanno sostenuto,i volontari,i nostri operai,la nostra azienda FERROMETAL, tutte gli SPONSOR che sono prima degli amici ,tutte le autorità politiche e quelle persone che di spontanea volontà ci hanno teso una mano... Siamo davvero orgogliosi di avervi visto in molti rispondere a questo evento, che per noi rimarrà come uno dei più belli 🇮🇹❣ Grazie di cuore ... Roby

 

 

 

“È come quando ti dicono se sei felice, e tu rispondi che non lo saresti stata se intorno a te non ci fosse stato tutto questo 🤩!” E allora vi dico un GRAZIE grande così, a partire dalle mie compagne semplicemente superlative, al nostro staff e poi a tutta l organizzazione, la famiglia, i tifosi, le autorità ... per questa giornata stupenda che insieme ad altre rimarrà per sempre nella storia e nel mio cuore ❣... Vi voglio bene 🤗 . . PS: siamo e resteremo la famosa squadra da battere 😎💪🏼 @rossellaratto @elenacek @tatigude @letiziapaternoster @fiammeazzurreciclismo 💪🏼😎🇮🇹 @robertodepatre @asdvomanobikemartabastianelli @federciclismo_official ... e noi aggiungiamo sono state EROICHE!!!

 

 

 

15 Luglio 2019

 

Marta parteciperà al BeNe Ladies Tour 2019 dal 18 al 21 Luglio p.v.

 

 

02 Giugno 2019

 

Marta Bastianelli:

Grazie Germania per questi giorni caldi e duri. Mi dispiace non aver finito nel migliore dei modi questo fantastico Lotto Thüringen Ladies Tour, ma presto sarò pronta per le prossime gare.

 

31 maggio 2019

 

Quarta tappa Lotto Thüringen Ladies Tour, ancora un buon risultato quarta posizione per

Marta Bastianelli

 

30.05.2019

 

3^ tappa: Dörtendorfer – Dörtendorfer di Km: 94 km Dopo la vittoria di ieri, ancora un podio per Marta al lotto thüringen ladies tour :

1^ Vita Malvina Heinen

2^ Liane Martina Lipperi

3^ Marta Bastianelli

 

29 Maggio 2019


Marta Bastianelli attacca e vince la seconda tappa del Lotto Thüringen Ladies Tour

Settima vittoria stagionale per Marta Bastianelli che ha messo la sua firma anche in Germania al Lotto Thüringen Ladies Tour, una delle corse a tappe storiche del calendario internazionale: l’atleta del Team Virtu ha trionfato oggi nella seconda tappa sul traguardo di Schleiz e per la formazione danese si tratta del secondo successo in due giorni dopo quello di ieri di Barbara Guarischi nella frazione inaugurale.
Oggi si è gareggiato su un percorso di 113.4 chilometri con tre gran premi della montagna. Nella prima parte di gara la grande protagonista è stata la britannica Alice Barnes con una fuga solitaria di 70 chilometri che è stata annullata sulla seconda salita di giornata: qui il plotone s’è spezzato ed in testa alla corsa sono rimaste circa 40 atlete, tra le quali non compariva la leader della generale Barbara Guarischi.
In un tratto di discesa a circa 20 chilometri dall’arrivo, dal gruppo di testa è scattata Marta Bastianelli in compagnia di Pauliena Rooijakkers: le due hanno preso fino a 30″ di vantaggio sulle inseguitrici che nel finale si sono avvicinate senza però riuscire a chiudere il buco. Nello sprint a due non c’è stata storia con Bastianelli ad imporsi praticamente per distacco e Rooijakkers in seconda posizione, lo sprint per la terza posizione è stato vinto da Coryn Rivera mentre la tedesca Kathrin Hammes (WNT) è la nuova leader della classifica generale.La PANTERA HA RUGGITO ANCORA!!!
Fonte Cicloweb!

 

27 Maggio 2019


Domani, IL TEAM VIRTU CYCLING INIZIA IL LOTTO THÜRINGEN LADIES TOUR. La gara tedesca è composta da 6 tappe.Si inizia a Gera con una tappa lunga 98,4 km. L' intera gara ha una distanza totale di 410 km, con una crono lunga 17,9 km sulla tappa 5.


26 Maggio 2019


Marta ritorna nelle gare, dopo un inizio brillante, nel  thüringen ladies tour con inizio martedì prossimo. La PANTERA RUGGIRA' ANCORA!!!

 

 

05 Maggio 2019

 

Trionfo finale per  Marta Bastianelli che vince il Gracia Orlová, nell’ultima tappa ancora uno show del Team Virtu Cycling
Marta Bastianelli: la larianese del Team Virtu Cycling, ha trionfato nella classifica finale del Gracia Orlová aggiudicandosi per la prima volta in carriera una corsa a tappe del calendario UCI. Tutto il Team ha dato spettacolo anche nell’ultima tappa, un circuito di 12.7 a Orlová da ripetere 8 volte: a metà gara, infatti, hanno attaccato proprio Marta Bastianelli e la tedesca Mieke Kröger che hanno staccato il gruppo delle inseguitrici e hanno tagliato il traguardo con un arrivo in parata. Le due compagne di squadre si sono divise le soddisfazioni: la vittoria di tappa per Mieke Kröger, la classifica  generale invece a Marta Bastianelli: il Team Virtu Cycling chiude con cinque vittorie nelle cinque frazioni disputate, oltre al successo in classifica.
Il podio finale della corsa ha visto quindi Marta Bastianelli con 4’24” su Van de Velde e 5’05” su Novolodskaya: l’italiana ha vinto anche la classifica a punti, la classifica dei gpm e quella della combinata.
Un altro primato per Marta: è la prima atleta italiana della storia ad aggiudicarsi questa classica corsa a tappe ceca.


Ordine di arrivo della 5^ tappa


1) Mieke Kröger (GER) Team Virtu Cycling 2:45:28
2) Marta Bastianelli (Ita) Team Virtu Cycling 0:00:00
3) Jade Wiel (Fra) Nazionale Francese 0:03:38
4) Julie Van De Velde (Bel) Nazionale Belga 0:03:38
5) Rotem Gafinovitz (Isr) Nazionale Israeliana 0:03:39


Classifica Generale


1) Marta Bastianelli (Ita) Team Virtu Cycling 10:14:43
2) Julie Van De Velde (Bel) Nazionale Belga 0:04:24
3) Maria Novolodskaya (Rus) Nazionale Russa 0:05:05
4) Anna Plichta (Pol) Nazionale Polacca 0:05:43
5) Rachel Neylan (Aus) Team Virtu Cycling 0:05:44

 

 

04 Maggio 2019

 

Gracia Orlová: Marta Bastianelli vince il tappone e riprende il primato Quinta vittoria stagionale per Marta Bastianelli © Cycling.photography Al Gracia Orlová andava in scena oggi la tappa regina della corsa, una frazione ormai classica di 100 chilometri con partenza e arrivo a Lichnov con tre gran premi della montagna di prima categoria e uno di seconda: a trionfare è stata Marta Bastianelli che così è tornata anche in testa alla classifica generale alla vigilia dell’ultima tappa. La gara odierna era iniziata con una lunga neutralizzazione in seguito ad una brutta caduta dell’austriaca Christina Perchtold, poi sulla terza salita di giornata a più di 30 chilometri dall’arrivo c’è stato l’attacco decisivo di Marta Bastianelli e della belga Julie van de Velde. La coppia al comando ha collaborato per staccare il più possibile la maglia gialla, la russa Novolodskaya, e poi s’è giocata la vittoria in una volata a due apparentemente senza storia: Marta Bastianelli non ha avuto problemi ad imporsi dando al Team Virtu il quarto successo in quattro tappe disputate qui nella corsa ceca; questo secondo posto rappresenta comunque il miglior piazzamento di sempre in una gara UCI per la 25enen Van de Velde. Il gruppo inseguitore, con l’ormai ex leader Novolodskaya, è stato regolato dalla belga Kelly van den Steen davanti a Rotem Gafinovitz. Fonte: Cicloweb

03 Maggio 2019

Marta ancora protagonista al Gracia Orlová. La nostra campionessa europea chiude al secondo posto la seconda semitappa di oggi alle spalle della compagna di squadra l'australiana Rachel Neylan. Tre tappe e tutte tre vinte dal Team Virtu Cycling.

03 Maggio 2019

La seconda tappa è stata vinta dalla tedesca Mieke Kröger del Team Virtu Cycling, compagna di squadra di Marta Bastianelli che si classifica nona.

02 Maggio 2019

 

Marta continua a vincere e fa sua la prima tappa del Gracia Orlová.
La nostra “Pantera” Marta Bastianelli, campionessa europea in carica ha infatti ottenuto il quarto successo del 2019, oggi in Repubblica Ceca.
Portacolori del Team Virtu si è imposta nella Orlová-Stramberk di 104 km, precedendo la russa Maria Novolodskaya, in gara con i colori della nazionale, e la belga Julie Van de Velde, anch’essa al via con i colori della nazionale. Domani sono in programma due semitappe: al mattino una cronometro individuale di 13.5 km con partenza alle ore 09,30 (  Havířov - Ostrava – Havířov) e nel pomeriggio una frazione in linea di 58 km (Dětmarovice – Orlová) con partenza alle ore 15,00.

 

30 Aprile 2019

Tantissimi Auguri di Buon Compleanno!!!

25 Aprile 2019

 

Da segnalare l’ottava piazza di Marta Bastianelli (Team Virtu Cycling)  che gli consente di rimanere leader dell’U.C.I. Women’s World Tour

 

ORDINE D’ARRIVO “AMSTEL GOLD RACE U.C.I. WWT”

1) 31 NIEWIADOMA Katarzyna POL CANYON / /SRAM RACING
2) 91 VAN VLEUTEN Annemiek NED MITCHELTON SCOTT
3) 41 VOS Marianne NED CCC – LIV
4) 2 LANGVAD Annika DEN BOELS DOLMANS CYCLINGTEAM
5) 12 PALADIN Soraya ITA ALE CIPOLLINI
6) 26 LUDWIG Cecilie Uttrup DEN BIGLA
7) 114 VOLLERING Demi NED PARKHOTEL VALKENBURG
8) 143 BASTIANELLI Marta ITA TEAM VIRTU CYCLING
9) 131 JACKSON Alison CAN TEAM TIBCO – SILICON VALLEY BANK
10) 161 BALSAMO Elisa ITA VALCAR CYLANCE CYCLING W

 

17 Aprile 2019

 

La prossima gara per il team virtu cycling è amstel gold race il 21 aprile.

 

07 Aprile 2019

Marta, in maglia di campionessa europea, vince il Giro delle Fiandre a coronamento di una gara perfetta. Ottimo quarto posto per Sofia Bertizzolo

Marta ha voluto fortemente questa vittoria, sull’Oude Kwaremont ha iniziato i fuori d’artificio dopo il  forcing di Sofia Bertizzolo (compagna di squadra) è stata Marta Bastianelli a partire e questo scatto ha fatto male a tante. L'attacco decisivo è stato lanciato dall'olandese Annemiek Van Vleuten sul Paterberg, decimo e ultimo muro del percorso. Hanno risposto con prontezza Bastianelli e Ludwig.
Nel finale sono stati inutili gli sforzi per staccare prima dello sprint l'azzurra, che firma il secondo successo per un'atleta italiana al Fiandre dopo quello di Elisa Longo Borghini. Quarto posto per la giovanissima Sofia Bertizzolo, compagna di squadra della vincitrice. "Non potevo sbagliare - spiega l'azzurra al sito della Federciclismo - Bjarne Riis mi ha guidato in maniera perfetta dall'ammiraglia: abbiamo attaccato sul Kwaremont prima Sofia e poi io, volevamo portare via un gruppetto e ci siamo riusciti. Sul Paterberg sono rimasta passiva perché sapevo che potevo giocare le mie carte in volata e così è stato". L'azzurra, campionessa europea in carica, ha messo un'altra perla nel suo prestigioso palmarès conquistando il Giro delle Fiandre femminile.

Ordine di arrivo:

03 Aprile 2019


Dwars door Vlaanderen- Belgio
Subito Dopo il muro di knokteberg, Marta Bastianelli e altre 9 concorrenti si sganciano dal gruppo, la fuga diventa fondamentale. Dopo che Marta ha chiuso i tantissimi tentativi di fuga, a 16 km dall’arrivo, la vincitrice dello scorso anno, (Ellen Van Dijk), va via dal gruppetto di testa e arriva sul traguardo da sola con quasi 30 secondi di vantaggio. Marta Bastianelli vince la volata e si piazza al secondo posto. Il suo è il 5° podio di questo inizio di stagione, con 2 vittorie e prima nel UCI Women’s World Tour!

01 Aprile 2019

Gent-Wevelgem  in Flanders Fields- La competizione, 137 chilometri lungo la campagna fiamminga, ha visto il successo della favorita della vigilia Kirsten Wild (WNT-Rotor Pro Cycling) che sul traguardo belga ha superato in volata Lorena Wiebes (Parkhotel Valkenburg) e Letizia Paternoster (Trek – Segafredo).Quarto posto per Marta Bastianelli (Team Virtu Cycling) che mantiene il comando della classifica dell’UCI Women’s WorldTour.

La classifica: 
1. Marta Bastianelli 460 punti 
2. Kirsten Wild 450 punti
3. Marianne Vos 345 punti
4. Lorena Wiebes 300 punti
5. Lotte Kopecky 280 punti.
6. Chantal Blaak 215 punti
7. Cecilie Uttrup Ludwig 210 punti.
8. Annemiek van Vleuten 200 punti
9. Katarzyna Niewiadoma 195 punti
10. Amy Pieters 190 punti.

28 Marzo 2019

Marta Bastianelli  con il settimo posto conquistato oggi in volata alla Driedaagse Brugge-De Panne, ha mantenuto il primo posto in classifica  nel “UCI Women’s World Tour”. Marta ha  incrementato il proprio vantaggio su Marianne Vos portandolo da 10 a 35 punti. Sofia Bertizzolo sempre in maglia azzurra con 10 punti e due lunghezze di vantaggio su Marta Cavalli.

La classifica
1. Marta Bastianelli 360 punti
2. Marianne Vos  325 punti 
3. Kirsten Wild 250 punti 
4. Chantal Blaak 215 punti
5. Lotte Kopecky 210 punti 
6. Cecilie Uttrup Ludwig 210 punti
7. Annemiek van Vleuten 200 punti
8. Katarzyna Niewiadoma 195 punti
9. Lorena Wiebes 150 punti
10. Amanda Spratt 150 punti

27 Marzo 2019
La gara belga, driedaagse brugge-de panne è la quarta gara nel calendario delle donne del 2019 e si terrà domani. Il classico di 151,7 km inizia a Brugge e finisce a de panne.
Marta Bastianelli è riuscita a tenere la maglia del leader nell'uci wt anche se era assente nel trofeo Binda. Marta e il resto della squadra sono pronti a difendere la maglia del leader domani, e il ds carmen small non vede l'ora di partecipare alla gara: " siamo entusiasti di entrare in de panne indossando la maglia del World Tour leaders. Il Team è molto entusiasta di sostenere ancora una volta Marta, ma siamo anche sempre alla ricerca di risultati con tutti i nostri piloti. Veniamo con una squadra molto forte e spero che possiamo avere delle carte diverse da giocare. Veniamo con esperienza e anche forza in modo che la combinazione sarà esattamente ciò di cui abbiamo bisogno per raggiungere un grande risultato in questa gara." Marta Bastianelli


Mieke Kröger
Kasia Pawlowska
Barbara Guarischi
Christina Siggaard
Sofia Bertizzolo

Fonte Team Virtu Cycling Women

17 Marzo 2019

Ronde van Drenthe, nuova perla della nostra Marta Bastianelli, ha battuto in volata la ChantalBlaak ed Ellen Van Dijk .Marta ottiene una nuova vittoria di prestigio. In sei gare disputate nel 2019, la campionessa europea vanta due successi, un secondo, un terzo, un quarto e un ottavo posto. Con la prestazione odierna la capitana del Team Virtu si appropria, inoltre, della maglia di leader dell’UCI Women’s World Tour. Quale indosserà???

Chantal Blaak, Marta Bastianelli ed Ellen Van Dijk

15 marzo 2019
Drentse Acht van Westerveld:  terza
Marta Bastianelli

DWINGELOO (OLANDA) – La francese Audrey Cordon-Ragot (Trek-Segafredo Women) con una splendida azione solitaria,  ha vinto Drentse Acht van Westerveld, in Olanda. Lo sprint per il secondo posto se l’è aggiudicato la padrona di casa Amy Pieters (Boels – Dolmans) davanti all’italiana e campionessa d’Europa Marta Bastianelli (Team Virtu Cycling). 


ORDINE D’ARRIVO: 
1 Audrey Cordon-Ragot (Fra) Trek-Segafredo Women 3:52:06
2 Amy Pieters (Ned) Boels – Dolmans Cycling Team 1:30
3 Marta Bastianelli (Ita) Team Virtu Cycling
4 Alexis Ryan (Usa) Canyon SRAM Racing
5 Gracie Elvin (Aus) Mitchelton-Scott
6 Ellen Van Dijk (Ned) Trek-Segafredo Women
7 Lisa Klein (Ger) Canyon SRAM Racing 1:32
8 Evy Kuijpers (Ned) CCC – Liv 1:37
9 Lorena Wiebes (Ned) Parkhotel Valkenburg Cycling Team 11:37
10 Chloe Hosking (Aus) Alé Cipollini

09 Marzo 2019

Strade Bianche 2019, tra le donne si impone Van Vleuten – Quarta la nostra Marta Bastianelli 
Annemiek Van Vleuten (Mitchelton-Scott) ha conquistato la prova femminile delle Strade Bianche 2019. La neerlandese si è imposta grazie a uno scatto micidiale sullo strappo di La Tolfe, che le ha permesso di guadagnare immediatamente una ventina di secondi sulla decina di atlete alle sue spalle. Il vantaggio è poi progressivamente aumentato fino al traguardo, dove la vincitrice ha potuto festeggiare il suo trionfo con 37 secondi di vantaggio su Annika Langvad (Boels-Dolmans) e 40 su Katarzyna Niewadowa (Canyon-Sram).
Buon quarto posto per l’italiana Marta Bastianelli, che ha regolato allo sprint il gruppetto alle spalle delle atlete sul podio.

03 Marzo 2019

Omloop van het Hageland, a Tielt Winge, in Belgio. Ad imporsi è stata la nostra Marta Bastianelli: campionessa europea.Seconda ieri alla Omloop het Nieuwsblad, La capitana del Team Virtu, con una volata maestosa, ha battuto la Lotta Lepistö, terza posizione per Leah Kirchmann (Team Sunweb).

 

 

02 Marzo 2019

Fantastica prima gara della stagione per la squadra!  E per la nostra Marta Bastianelli la quale è riuscita a vincere  la volata del gruppo e a prendere il secondo posto in una gara emozionante e dura, dove la compagna di squadra Christina Siggaard è riuscita anche ad ottenere il 9° posto. 
Ordine di arrivo: 
1 Chantal Blaak (Ned) Boels Dolmans Cyclingteam  
2 Marta Bastianelli (Ita) Team Virtu Cycling  
3 Jip van den Bos (Ned) Boels Dolmans Cyclingteam  
4 Annemiek van Vleuten (Ned) Mitchelton-Scott Women  
5 Alexis Ryan (USA) Canyon-SRAM  
6 Jeanne Korevaar (Ned) CCC-Liv  
7 Aude Biannic (Fra) Movistar Team Women  
8 Sofie De Vuyst (Bel) Parkhotel Valkenburg  
9 Christina Siggaard (Den) Team Virtu Cycling  
10 Floortje Mackaij (Ned) Team Sunweb Women

16 Febbraio 2019

Con questa bici personalizzata Marta correrà la stagione 2019 e vestirà i colori del Team Virtu Cycling

3 Gennaio 2019          

Marta per la stagione 2019, avrà un Nuovo team ; Team Virtu Cycling


01 Gennaio 2019

Ciclismo, Marta Bastianelli regina d'Europa

Il Fans Club Marta Bastianelli vi Augura Buon Anno e che sia pieno di soddisfazioni

.