News 2018

 

7 ottobre 2018  

GP BEGHELLI, MARTA BASTIANELLI SECONDA A MONTEVEGLIO  

Con la corsa bolognese si chiude ufficialmente la stagione 2018 del Team Alè - Cipollini: Marta Bastianelli, vincitrice uscente, termina la volata di oggi al secondo posto dietro la piemontese Elisa Balsamo; terza la olandese Lorena Wiebes. La fuoriclasse laziale è stata ottimamente supportata dalle compagne, sfiorando il bis; bene anche Soraya Paladin che finisce diciannovesima. Con il Gran Premio Bruno Beghelli siamo ai "titoli di coda" di un 2018 esaltante per i colori #YellowFluoOrange, che ha ottenuto ben 15 vittorie (14 internazionali) e 35 podi. Chloe Hosking è la medaglia d'oro dei Giochi del Commonwealth vinti il 14 aprile (tre successi stagionali per lei), Marta Bastianelli è la plurititolata con 9 trionfi, incluso il Campionato Europeo (prova in linea) e la Gand - Wevelgem. Seguono Soraya Paladin a quota due, e con una vittoria a testa Janneke Ensing e Daiva Tuslaite - Ragazinskiene. Nel ranking UCI individuale il Team Alè - Cipollini ha Chloe Hosking e Marta Bastianelli rispettivamente decima e undicesima, mentre la squadra è ottava. Posizione in classifica confermata per quanto riguarda il Women's World Tour. ORDINE DI ARRIVO GP BRUNO BEGHELLI WOMEN ELITE: 1. Elisa Balsamo 2. Marta BASTIANELLI 3. Lorena Wiebes 19. Soraya PALADIN 28. Anna TREVISI 53. Ane SANTESTEBAN GONZALEZ 60. Janneke ENSING  

Fonte Alé Cipollini Team  

 

 

Photo (c) LB/RB/Cor Vos

 

18 settembre 2018  

LAKE GARDA CLASSIC, TOP 5 PER BASTIANELLI E PALADIN 

Nella prima edizione della gara italiana (categoria Open Donne Elite), la campionessa d'Europa in carica ha ottenuto la terza posizione nella volata disputata ad Arco, vinta dalla svizzera Jolanda Neff su Simona Bortolotti. Soraya Paladin, fresca di rinnovo di contratto e di convocazione da parte del CT italiano Edoardo Salvoldi per la gara in linea ai Mondiali di Innsbruck, ha terminato al quinto posto, appena dietro la toscana Vittoria Guazzini. Altra protagonista di oggi è stata Anna Trevisi, all'attacco nella discesa del Passo Sant'Ulderico (punto più alto della corsa a 584 metri), insieme ad un gruppetto che, all'inizio del circuito finale di Arco avevano ancora circa un minuto di vantaggio. Alle loro spalle il plotone cerca in tutti i modi di riprendere le contrattaccanti. Bastianelli riesce comunque a salire sul podio e completa la top 5 anche Soraya Paladin. Prossimo appuntamento: la cronometro a squadre dei Mondiali, in programma domenica 23 settembre in Tirolo (Austria)  

ORDINE DI ARRIVO 1° LAKE GARDA CLASSIC:

1. Jolanda Neff

2. Simona Bortolotti

3. Marta Bastianelli

5. Soraya PALADIN

33. Anna TREVISI

DNF. Martina STEFANI

Foto: Michele Mondini _ Fonte Alé Cipollini Team

 

 

08 Settembre 2018

Giro della Toscana, vittoria per Marta Bastianelli. Dopo il prologo di 2200 metri di ieri tra le strade di Campi Bisenzio che ha visto prevalere la Finlandese Lotta Lepisto con un tempo di 2’56”, il Giro della Toscana Femminile-Memorial Michela Fanini ha visto oggi disputarsi della prima frazione in linea di 133.6 km con partenza e arrivo a Segromigno in Piano. La tappa è stata svolta in un circuito, da ripetere per sei volte, caratterizzato dalla salita di Segromigno Monte. Il gruppo che si è giocato il successo era forte di una ventina di elementi e si è reso necessario lo sprint per determinare l’identità della vincitrice. A prevalere è stata Marta Bastianelli, che conquista così il primo successo indossando la maglia di campionessa europea. Per la Campionessa della Alé Cipollini questo è l’ottavo centro di un 2018 da favola nel quale, oltre alla prova continentale, spicca la Gent-Wevelgem. In Classifica Generale Marta Bastianelli è ora al secondo posto, distante solo 7'' dalla cubana Arliens Sierra, mentre la compagna di squadra Soraya Paladin che ha conquistato la maglia del GPM è a 15'' in ottava posizione. Domani si corre l'ultima tappa, da Lucca a Capannori. Questo l’ordine di Arrivo: 1. Marta BASTIANELLI 2. Arlenis Sierra 3. Diana Klimova Claudio Caponera

 

 

22 Agosto 2018

 

LARIANO FESTEGGIA LA CAMPIONESSA EUROPEA MARTA BASTIANELLI Cari amici lettori ne sono successe tante di cose dalla chiusura del nostro giornale per le meritate vacanze. Cose brutte a cominciare dal maltempo che per un paio di settimane ha funestato le nostre contrade causando danni alle colture e alle cose, ma anche cose belle che meritano una sicura menzione e fra queste emerge fra tutte la conquista della medaglia d’oro ai campionati di ciclismo tenutosi a Glasgow di Marta Bastianelli. La campionessa Larianese ha messo in fila tutte le sue dirette avversarie con una volata avvincente che l’ha portata a salire sul podio più alto. Dopo undici anni dalla conquista del campionato mondiale a Stoccarda, questa vittoria cancella tutte le amarezze che la pantera ha dovuto subire durante la sua carriera di atleta: la squalifica, gli incidenti e poi la rinascita con vittorie conquistate in gare importanti in campo Europeo e Mondiale. Sabato 5 Agosto tutta Lariano è scesa in piazza a festeggiare, nel quartiere di Valle Blasi un pululare di bandiere tricolori. Parole di apprezzamento sono state spese da parte dell’amministrazione Comunale che per l’occasione ha stampato un manifesto di congratulazioni mentre il fans Club di Marta Bastianelli si preoccupava di organizzare i festeggiamenti già fissati per Sabato 19 Agosto e a causa del lutto nazionale indetto in ricordo delle vittime di Genova rinviati a Mercoledi 22 Agosto: Purtroppo, come dicevamo in premessa, il tempo in questo ultimo periodo faceva le bizze e proprio Mercoledì scorso alle ore 18,00 un violento temporale è venuto a guastare la festa che i cittadini di Lariano avevano preparato per la loro illustre cittadina. Per impegni professionali della campionessa non era possibile fare un altro rinvio e allora l’amministrazione comunale ha deciso di spostare la manifestazione che si doveva tenere in Piazza Santa Eurosia al polifunzionale. Dopo i preparativi e alla presenza di un folto pubblico la banda Gruppo Strumentale e Musicale Majortettes Città di Lariano ha suonato l’inno Europeo e l’Inno di Mameli accompagnata dal coro di tutti i presenti. Il moderatore della serata, Stefano Raucci, ha invitato Marta Bastianelli a salire sul palco e subito è stata accolta da un lungo applauso. La campionessa ha mostrato la maglia di campionessa Europea e la medaglia d’oro conquistata a Glasgow. Il moderatore Raucci ha messo in evidenza la grande perfomance dell’atleta Larianese che l’ha portata a salire sul gradino più alto del podio europeo con grande orgoglio per lo sport italiano e per la città di Lariano. Raucci ha ricordato i grandi successi della carriera di Marta Bastianelli che l’ha vista nel 2007 campionessa del mondo a Stoccarda, la rinascita e anche i successi avuti nella sua lunga carriera: In Spagna, Belgio, Gran Bretagna, Qatar, Cina, Stati Uniti, al giro d’Italia, diverse classiche in Italia, prima vincitrice del Gran premio di Liberazione a Roma e solo quest’anno, ha concluso, la vittoria in sette gare in campo Europeo e diversi piazzamenti, A seguire la proiezione di un breve filmato preparato dal Fans Club diretto da Maurizio Mattacchioni nel quale si è fatto un sunto della carriera della campionessa Larianese. Sollecitata dal moderatore, Marta Bastianelli ha ringraziato tutti i tifosi che nonostante le intemperie hanno voluto partecipare a questa bella manifestazione “Quella di Glasgow, ha esordito, è stata una vittoria contro tutte le avversità che ho voluto dedicare alla gloriosa maglia della Nazionale Italiana. Dopo undici anni dalla vittoria del mondiale a Stoccarda seguite da infortuni, da alti e bassi ma che ho affrontato insieme alla mia famiglia in Abruzzo alla quale al quale rivolgo un forte ringraziamento e così anche tutti coloro che mi sono stati vicini, a tutti i parenti qua a Lariano, agli amici, al Fans Club che mi è stato sempre accanto, all’amministrazione comunale di Lariano, alle mie squadre Ale’- Cipollini e Gruppo Fiamme Azzurre. Ho sempre dato il massimo e nei momenti difficili della mia lunga carriera non ho mai mollato e sono arrivata a questa importante vittoria e ora l’auspicio è quello di arrivare alle Olimpiadi.” Alla richiesta di Raucci se era stata decisa una strategia della corsa la campionessa ha confermato che tutta la squadra era stata strutturata per vincere la corsa e in caso di volata la carta Bastianelli sarebbe stata utilizzata per poter salire sul podio. “Durante la gara, ha confermato Marta, sono rimasta fino alla fine coperta senza effettuare nessuna azione, se non sulle avversarie più forti. La volata era per me un po’ la ciliegina sulla torta, quello che speravo sin dalla partenza. Anche se avevamo pensato anche ad un piano b, invece è finita così e ho superato alla fine Marianne Vos in volata.” In omaggio alla Vos, grande campionessa che ha vinto di tutto, parole di stima “ E’ stata una delle prime a complimentarsi, abbiamo un grande rapporto e questo credo che vada al di là del fattore sportivo e sono orgogliosa di aver battuto una grande atleta come lei. Tagliare quel traguardo, ha continuato, è stata una vera liberazione, inizialmente all’arrivo sono stata calma, poi quando ho visto le mie compagne arrivare ad abbracciarmi quasi in lacrime di gioia, ho provato grandi emozioni e ho capito dell’importanza del successo ottenuto frutto di tanto lavoro e allenamenti.” Dopo l’intervento della campionessa è salito sul palco il Presidente del Fans Club Marta Bastianelli, Maurizio Mattacchioni che visibilmente emozionato ha messo in evidenza l’importanza del successo ottenuto a Glasgow dalla campionessa Larianese:” Insieme ad altri amici del Fans Club, ha esordito, siamo stati sempre vicini a Marta specie nei momenti più difficili. Noi tutte le volte che abbiamo potuto abbiamo seguito Marta nelle varie corse. In questi anni Marta è stata un esempio per tutti i giovani, un vanto per lo sport italiano e per la città di Lariano”. Presenti sul palco anche il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti , il vice sindaco nonché assessore allo sport, Claudio Crocetta, l’assessore Fabrizio Ferrante Carrante e il Presidente del Consiglio Comunale, Leonardo Caliciotti. Il Sindaco ha salutato gli amici provenienti dall’abbruzzo, la famiglia De Patre (Coniuge e familiari dello sposo di Marta n.d.r.).”Questa è una grande vittoria e ora per Marta ci sono altri impegni importanti come il mondiale e le olimpiadi. Io credo che Marta sia stata aiutata dal rispetto e la stima per se tessa, dal supporto e dal calore del Fans Club, dalla famiglia, degli amici. Hai avuto ragione Marta, e abbiamo avuto ragione anche noi che abbiamo sempre creduto in te. A guidarti sarà il sentimento nobile dello sport. Volevo ringraziarti per le gioie in primis alla tua famiglia, per le gioie che ci hai dato anche a noi, ha concluso, tu ricevi il premio e diventi l’esempio da emulare per tanti altri ragazzi che certe volte si perdono. L’incitazione che faccio ai ragazzi è di credere in se stessi e sapere che ce la possono fare tutti. Basta avere il rispetto di se stessi, la determinazione, il rispetto delle regole e soprattutto la voglia di dare il massimo in ogni occasione. Grazie Marta per tutto quello che ci hai regalato”. Un breve saluto anche da Claudio Crocetta che ha ringraziato Marta per le grandi emozioni che ha regalato alla nostra città e ai suoi tifosi. Alla fine anche la poesia dedicata alla nipote dal nonno Ferdinando Abbafati molto emozionato. Alla campionessa sono stati consegnati regali da parte dell’amministrazione comunale e dal Fans Club. A chiusura di serata un ricco buffet offerto dal Fans Club di Lariano e preparato dai cuochi del Ristorante Nespolo d’Oro di Lariano sempre presente a queste manifestazioni. I presenti hanno potuto ritirare anche una maglia ricordo della vittoria offerta da Athena Sport e messe a disposizione sempre dal fans club Marta Bastianelli autografate direttamente dalla campionessa Europea. Dalla prossima settimana altri appuntamenti Europei per la nostra campionessa che alla domanda del nostro corrispondente locale ha annunciato “ Spero presto di vincere con la maglia da campionessa europea, adesso ho una grande responsabilità sulle spalle, ma non mi voglio fossilizzare su questo. Io penso sempre che ho la maglia uguale alle altre, in modo che non sia un punto di arrivo, ma di partenza. I miei prossimi appuntamenti inizieranno a fine mese per tutto settembre e poi ad ottobre fino al 21 in Cina” In Bocca al lupo cara Marta noi, come sempre, ti saremo sempre vicini! Nel Corso della settimana (a partire da domani Martedì 28 Agosto) la nostra campionessa sarà impegnata con la sua squadra al Giro dei Paesi Bassi (denominato Boels Ladies Tour). Sarà la prima uscita ufficiale con la maglia di Campionessa Europea e sarà accompagnata dalle compagne di squadra, Chloe Hosking , Anna Trevisi e dalle atlete di casa Janneke Ensing, Roxane Knetemann e Karlijn Swinkels. Ad accompagnare la squadra il Team Manager Fortunato Lacquaniti che alla vigilia del prologo ha dichiarato: "E' un Boels Tour impegnativo, non solo le velociste possono fare classifica: è una gara molto aperta a diverse soluzioni e fattori, in cui bisogna rimanere sempre concentrati". Claudio Caponera

 

 

 

 

 

 

 

 

16 Agosto 2018

 

LUTTO NAZIONALE: RINVIATA AL 22 AGOSTO LA FESTA IN ONORE DELLA CAMPIONESSA EUROPEA MARTA BASTIANELLI

 

A seguito della proclamazione della giornata di lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova, la città di Lariano si unisce al cordoglio dell’Italia intera annullando i festeggiamenti in onore di Marta Bastianelli previsti per sabato 18 agosto. La manifestazione è rinviata a mercoledì 22 agosto alle 19 in Piazza Sant’Eurosia.

 

09 Agosto 2018

 

Sabato 18 Agosto p.v. alle ore 19,00, presso Piazza S. Eurosia,l'Amministrazione Comunale con la collaborazione del "Fans Club Marta Bastianelli" organizza una festa per la concittadina Marta Bastianelli neo campionessa europea di ciclismo su strada. Tutti gli iscritti al Fans Club sono invitati a partecipare.Si invitano inoltre tutti i cittadini di Lariano ad esporre ai balconi ed alle proprie finestre bandiere Italiane, Europee e Larianesi. Grazie a tutti 05 Agosto 2018

BASTIANELLI E ALE' - CIPOLLINI SUL TETTO D'EUROPA Undici anni dopo il titolo mondiale di Stoccarda, la fuoriclasse italiana ha conquistato oggi a Glasgow la medaglia d'oro Europea nella prova in linea su strada, davanti alla campionessa uscente Marianne Vos e sulla tedesca Lisa Brennauer. Il sogno di una grande stagione si è avverato, dopo le grandi vittorie ottenute in Spagna, Italia e soprattutto in Belgio (Gand-Wevelgem inclusa), ecco la ciliegina sulla torta, quell'oro continentale tanto voluto e desiderato, ora intascato anche grazie al lavoro immenso della squadra Nazionale italiana, che ha schierato anche Soraya Paladin (la lituana Daiva Tuslaite - Ragazinskiene era la terza atleta #YellowFluoOrange partecipante), autrice di una superba prestazione. La volata che ha portato al successo di Marta Bastianelli non ha avuto storia: Marianne Vos, medaglia d'argento (fu così anche a Stoccarda 2007) è distanziata di almeno una bici. E dopo l'arrivo sono lacrime di gioia ed abbracci con le compagne di Nazionale. Fortunato Lacquaniti, Team Manager di Alè - Cipollini, commenta felicissimo: "Siamo sul tetto d'Europa con Marta, grandissima. E' una grande gioia per tutti noi.". Alessia Piccolo, Presidente di Ale' - Cipollini, prosegue: "Una gioia incredibile per la squadra e per Alè Cycling, che produce le maglie dei Campionati Europei. Un onore avere in squadra la nuova Regina d'Europa. Complimenti Marta!! RISULTATI CAMPIONATI EUROPEI GLASGOW 2018: 1. Marta BASTIANELLI 2. Marianne Vos 3. Lisa Brennauer

06 Agosto 2018

Ciclismo, Marta Bastianelli regina d'Europa

Marta Bastianelli ha vinto domenica 05 AGOSTO la medaglia d'oro nella prova su strada femminile agli Europei di ciclismo a Glasgow. Su un circuito di 14,4 chilometri ripetuto nove volte, per un totale di 129,6 chilometri, l'azzurra ha regolato in volata il gruppo, conquistando il titolo continentale. Per la ciclista di Lariano, campionessa mondiale nel 2007, è il primo oro continentale, dopo l'argento ottenuto nel 2007 e i due bronzi nel 2005 e nel 2008. «A questa maglia dovevo qualcosa» ha confessato la Bastianelli che si è risollevata da un’accusa di doping che le precluse la partecipazione all’Olimpiade di Pechino per via di un diuretico che non si trovava neppure tra le sostanze proibite dall’UCI (Unione Ciclistica Internazionale), ma che la portò quasi ad abbandonare il ciclismo. Il matrimonio e la nascita della figlia Clarissa le restituirono nuova linfa e voglia di tornare a competere. E ieri è stato il successo di un gruppo contro i pronostici che dicevano Olanda. «Una vittoria bellissima - spiega Marta nelle prime dichiarazioni ufficiali - per la quale devo dire grazie soprattutto alle mie compagne di squadra che sono state fantastiche. Ieri con il ct Salvoldi avevamo studiato la corsa, sapevo di dovermi trovare in terza-quarta posizione all'ultima curva e così ho fatto. Una vittoria che voglio dedicare anche alla mia famiglia e a mia figlia Clarissa, alle Fiamme Azzurre e alla Alé Cipollini, che sono le mie squadre». Fonte Coni Lazio - Pubblicato: 06 Agosto 2018

20 luglio 2018

LADIES TOUR, MARTA BASTIANELLI VINCE IN VOLATA LA TAPPA FINALE

Ancora una volata vincente per Marta Bastianelli in Belgio: la stagione incredibile della sprinter italiana sulle strade del Nord continua e trova il settimo successo stagionale (cinque solamente in Belgio, più uno a testa in Spagna e Italia) aggiudicandosi la frazione conclusiva del BeNe Ladies Tour, disputata nella cittadina di Zelzate, nelle Fiandre Orientali. Sono passati oltre due mesi dalla vittoria più recente (il 6 maggio al Trofeo Maarten Wynants), dopodiché sono arrivati un secondo posto al Women's Tour e al Giro Rosa e il podio sfiorato anche al Campionato Italiano. Nella prima tappa in linea, disputata venerdì, Marta era arrivata quinta, ottenendo poi il nono posto nella semitappa di ieri mattina. Domenica 22 Luglio, anche grazie all'ottimo lavoro delle compagne di squadra, torna a salire sul gradino più alto del podio, davanti ad Elisa Balsamo e a Jolien D'Hoore. Per la squadra YellowFluoOrange è il tredicesimo sigillo stagionale: oltre ai sette trionfi già citati per l'azzurra, segue Chloe Hosking a quota 4 e chiudono Daiva Tuslaite (campionessa nazionale a crono in Lituania e Janneke Ensing (GP Le Samyn des Dames) con uno per parte. Per la cronaca, l'olandese Marianne Vos ha vinto la classifica generale, dove la migliore classificata del Team Alè - Cipollini è l'olandese Roxane Knetemann. Il Direttore sportivo Gulnara Fatkullina alla fine della manifestazione sportiva ha dichiarato ."Una vittoria importante e che ci voleva, l'abbiamo desiderata e rieccola qui. Il lavoro di squadra è stato ancora una volta perfetto, si è visto ancora di più il cuore #YellowFluoOrange ed è un segnale importante soprattutto per i prossimi Campionati Europei del 5 agosto a Glasgow, ai quali Marta Bastianelli è stata selezionata insieme a Soraya Paladin."

 

 

10 luglio 2018

A Piacenza si arriva allo sprint e la belga Jolien D'Hoore della Mitchelton-Scott concede il bis: seconda vittoria consecutiva per lei dopo Corbetta. Seconda Marta Bastianelli, quarta Barbara Guarischi. La canadese Leah Kirchmann difende la maglia rosa.

07 luglio 2018

MARTA BASTIANELLI SFIORA IL PODIO AD OVADA La sprinter di Lariano, unica vincitrice di tappa italiana nella passata edizione del Giro Rosa, ha ottenuto il quarto posto nella seconda frazione (Ovada-Ovada, 120.390 km), vinta dalla olandese Kirsten Wild. La campionessa del mondo di Stoccarda 2007, plurivincitrice stagionale #YellowFluoOrange con le sue sei vittorie all'attivo nel 2018, ha comunque confermato l'ottimo stato di forma, con l'obiettivo di rifarsi già nelle prossime tappe, a partire da quella di domani, interamente pianeggiante, a Corbetta (Milano). "Le volate sono uno dei nostri punti forti, il Giro è appena cominciato e gli obiettivi prefissati non cambiano. Le ragazze hanno corso ottimamente questa tappa non facile." - ha dichiarato il Team Manager Fortunato Lacquaniti. ORDINE DI ARRIVO 2° TAPPA: (Top 4) 1. Kirsten Wild 2. Giorgia Bronzini 3. Marianne Vos 4. Marta BASTIANELLI

 

4 luglio 2018

Alé Cipollini Team ITA: GRANDI AMBIZIONI #YELLOWFLUOORANGE AL GIRO ROSA Siamo pronti: il Team Alè - Cipollini è in partenza per Verbania, dove venerdì pomeriggio scatterà la 29° edizione del Giro d'Italia Internazionale Women Elite, la più importante e prestigiosa corsa a tappe femminile. Fortunato Lacquaniti e Gulnara Fatkullina, nel loro rispettivo ruolo di Team Manager e Direttore Sportivo, hanno selezionato le seguenti sette ragazze che comporranno la line-up: Chloe Hosking (Australia), Marta Bastianelli (Italia), Janneke Ensing (Paesi Bassi), Roxane Knetemann (Paesi Bassi), Ane Santesteban Gonzalez (Spagna), Anisha Vekemans (Belgio) e Soraya Paladin (Italia). Sarà un Giro Rosa a due facce quello che attende le concorrenti al via, con la prima parte più adatta alle ruote veloci e la seconda esclusivamente per scalatrici, per i tre arrivi in salita a Gerola Alta, Campo Moro (in cronoscalata individuale) e soprattutto sul Monte Zoncolan dal terribile versante di Ovaro, che presenta pendenze fino al 22%. Il via avverrà con una cronometro a squadre a Verbania, seguita dalle tappe di Ovada, Corbetta, Piacenza e Omegna. Qui ci saranno le prime asperità importanti alla vigilia delle grandi montagne in Valtellina. Dopo la cronoscalata di Lanzada (15 km e ben mille metri di dislivello) si andrà a Breganze (Vicenza) per una giornata interlocutoria in vista del gran finale friulano dello Zoncolan e a Cividale, dove si chiude l'edizione 2018. Le dichiarazioni di Fortunato Lacquaniti: "L'obiettivo della squadra è sicuramente cercare la vittoria di tappa ma teniamo d'occhio anche la classifica generale. Chloe è andata vicinissima a vincere una tappa in più occasioni l'anno scorso e vorrà assolutamente rifarsi. Marta ha regalato all'Italia e alla squadra un vero trionfo a Polla e quest'anno è partita fortissimo con tutta la squadra. Abbiamo grosse soluzioni anche per le grandi montagne: è un gruppo incredibile che è sempre stato unitissimo nell'essere squadra, ed è la nostra forza. Durante il Giro sarà importantissimo tenere d'occhio i vari ranking UCI per rimanere il più a lungo possibile in zona podio e sperare di salirci." Il Presidente Alessia Piccolo continua: "Il Giro Rosa è uno dei più grandi obiettivi, la corsa più importante al mondo nel calendario internazionale. Alè insieme ai nostri sponsor e allo staff sarà al fianco della squadra per tutta la durata della gara e faremo il tifo per le ragazze. Buon Giro Rosa!" LINE-UP GIRO ROSA 2018 UCI WWT (6-15 LUGLIO): Chloe HOSKING (Australia) Marta BASTIANELLI (Italia) Janneke ENSING (Paesi Bassi) Roxane KNETEMANN (Paesi Bassi) Ane SANTESTEBAN GONZALEZ (Spagna) Anisha VEKEMANS (Belgio) Soraya PALADIN (Italia) Team Manager: Fortunato LACQUANITI (Italia) Direttore Sportivo: Gulnara FATKULLINA (Russia)

PARTE BENE L'OVO ENERGY WOMEN'S TOUR #YELLOWFLUOORANGE

Con un ottimo secondo posto da parte di Marta Bastianelli è iniziato quest'oggi il Giro di Gran Bretagna femminile, una delle corse a tappe più importanti nel calendario UCI Women's World Tour.

La campionessa del mondo di Stoccarda 2007, già a segno in sei occasioni quest'anno, si è classificata alle spalle della belga Jolien D'Hoore e davanti alla statunitense Coryn Rivera nella frazione di apertura (Framlingham - Southwold, 130 km), risultato che le permetterà di indossare la Maglia Verde della Classifica a punti nella tappa di domani, lunga ben 145 km tra Rushden e Daventry. Il rettilineo d'arrivo presentava una leggera salita e il vento risultava contrario.

La condizione è già importante nonostante la squadra non abbia partecipato a gare negli ultimi giorni. Il risultato da maggiore fiducia per le prossime quattro tappe e soprattutto per i Campionati Nazionali. Resta comunque cauto il Team Manager Fortunato Lacquaniti: "E' un podio importante, la squadra ha corso davvero bene. La gara è appena cominciata, cerchiamo di confermarci nelle prossime tappe".

ORDINE DI ARRIVO 1° TAPPA:

1. Jolien D'Hoore
2. Marta BASTIANELLI
3. Coryn Rivera
23. Chloe HOSKING
46. Soraya PALADIN
48. Romy KASPER
60. Janneke ENSING
76. Anna TREVISI

7 Maggio 2018

BASTIANELLI IMBATTIBILE, SUO ANCHE IL TROFEO MAARTEN WYNANTS

La formidabile atleta Larianese ha ottenuto oggi il suo sesto successo stagionale, il quarto consecutivo in Belgio dopo Gand-Wevelgem, GP de Dottignies e Freccia del Brabante, dominando la volata finale del Trofeo Maarten Wynants, in cui ha distanziato di almeno una bici le olandesi Monique Van de Ree e Lorena Wiebes, seconda e terza. Archiviata la stagione delle Grandi Classiche di primavera, non si arresta la marcia trionfale di Marta Bastianelli e del Team Alè - Cipollini, che col successo odierno va in doppia cifra con le vittorie di squadra da gennaio a oggi, ben dieci tra Australia, Spagna, Italia e Belgio. Una grande gioia dimostrata dalle parole del Direttore Sportivo Gulnara Fatkullina: "Emozione grandissima, la tensione era tanta ma la vittoria ci rende molto felici. Complimenti ragazze!". La diretta protagonista Marta Bastianelli continua: "Il treno #YellowFluoOrange non sbaglia mai, le mie compagne sono state straordinarie insieme allo staff. Una squadra fortissima ed unita, grazie a tutti!".

ORDINE DI ARRIVO TROFEE MAARTEN WYNANTS:

1. Marta BASTIANELLI
2. Monique Van de Ree
3. Lorena Wiebes
22. Soraya PALADIN
58. Anna TREVISI
62. Karlijn SWINKELS
98. Mayuko HAGIWARA
DNF Anisha VEKEMANS

Photo (c) Anton Vos

03 Maggio 2018

ITA: YORKSHIRE, BASTIANELLI QUINTA NELLA PRIMA TAPPA

Comincia con un importante quinto posto il Women's Tour of Yorkshire per la fuoriclasse laziale. Già a segno in cinque precedenti occasioni nelle scorse settimane in Spagna, Italia e Belgio, Marta Bastianelli conferma lo stato di forma importante, nonostante il periodo di assenza cominciato dopo la trionfale Freccia del Brabante e proseguito durante le Classiche delle Ardenne, tornando poi alle corse lo scorso 25 aprile per il GP Liberazione Pink a Roma.

La prima tappa della corsa inglese (Beverley - Doncaster, 132.5 km) presentava un tracciato prevalentemente piatto, con le uniche difficoltà altimetriche messe subito dopo la partenza ed è partita poi la fuga di giornata che ha caratterizzato la tappa una volta passato lo sprint intermedio di Pocklington. La coppia al comando ha raggiunto un vantaggio massimo di poco superiore al minuto, venendo poi ripresa nei chilometri conclusivi grazie al lavoro delle squadre delle velociste, tra cui l'Alè - Cipollini, per preparare la volata della propria capitana sul traguardo di Doncaster, dove l'olandese Kirsten Wild ha avuto la meglio.

"Un risultato sicuramente importante, che ci da la possibilità di lottare fino in fondo. Domani sarà una tappa diversa, con l'arrivo in salita le carte si potranno rimescolare ma noi cercheremo di stare lì davanti." - ha dichiarato il Team Manager Fortunato Lacquaniti a fine tappa.

ORDINE DI ARRIVO 1° TAPPA WOMEN'S TOUR OF YORKSHIRE:

1. Kirsten Wild
2. Amalie Dideriksen
3. Alice Barnes
5. Marta BASTIANELLI
28. Janneke ENSING
86. Ane SANTESTEBAN GONZALEZ
87. Roxane KNETEMANN
101. Mayuko HAGIWARA

Alex Pitt in vena di fare festa con Marta Bastianelli.

Buon pomeriggio a tutti ...oggi festeggiamo in gruppo passione per il ciclismo il compleanno della campionessa del mondo romana del team elite alé Cipollini team ,della nazionale azzurra e del g.s fiamme azzurre ...lei e'la mamma sprint MARTA BASTIANELLI che a 20 anni ha vinto il suo titolo mondiale su strada e oggi compie 31 anni ed alla sua 3 stagione con l'ale Cipollini team dell'ambiziosa presidentessa Piccolo Alessia e pur Marta con una vita impegnativa tra allenamenti di ciclismo,gare nazionali e internazionali e la famiglia come moglie e mamma di una stupenda bimba riesce a stupirci ogni volta in gara con una stagione 2017 da incorniciare con tantissime vittorie e quest'anno da gennaio 2018 ad oggi ha conquistato in volata su 8 vittorie delle #yellowfluoorange ben 5 vittorie allo sprint divise cosi: 1) setmana valenciana (spagna ) 2) trofeo oro in euro a Montignoso (Italia) 3)GP de Dottignies (Belgio) 4) Freccia del Bramante (Olanda) 5) prestigiosa classica della Gent Wevelgem (Belgio) in 5)°tappa della #uciwomensworldtour 2018 dove in quella maschile ha vinto il bomber Sagan ed è stato emozionante vedere Marta li sul palco con lui ...immagino lei che emozione oltre la vittoria  che dire buon compleanno #MartaBastianelli da parte mia e tutto il gruppo passione per il ciclismo e ti auguriamo di continuare così e sempre a tutta con il tuo splendido sorriso e potenza fisica negli ultimi metri finali che in poche riescono a starti davanti al mondo grazie oltre al tuo talento anche all'ottimo lavoro del team e le compagne #alecipollini come Anna Trevisi ,Soraya Paladin ,Martina Stefani e le atlete straniere come Karlijn Swinkels ,Mayuko Hagiwara, Janneke Ensing (una vittoria) ,Chloe Hosking(2vittorie) e ovviamente il team manager e DS Fortunato Lacqualiti che in ammiraglia sta lavorando benissimo da vero professionista e i risultati arrivano con il team tra i più forti nel ranking mondiale dove non ci sono solo vittorie ma anche tanti podi e piazzamenti di prestigio che valgono come tanti punti #uci e non mi dimentico dello staff e del meccanico Alex Flavio Longhi che anche lui assieme ai massaggiatori e gli sponsor sono importantissimi per le ragazze e ovviamente dulcis in fundo la festeggiata che ora apriamo una bottiglia e brindiamo per lei ...cin cin... Marta ...a cent'anni di salute e vita e di tante ancora altre vittorie in carriera e obiettivo stagionale 2018 ...dico 10 vittorie  sognando la vittoria e titolo europeo e medaglia d'oro con l'Italia agli europei elite che sono certo e alla tua portata se ovviamente sarai tra le convocate dal CT Edoardo Salvoldi  buona serata e festeggiamenti ...ti aspettiamo sempre in chatlive ..quando puoi noi siamo qui  admin Alex e lo staff  #wledonnee il ciclismo femminile #alecycling

Marta Bastianelli

Grazie alla mia squadra e alle mie compagne x l impegno di ieri ... e poi a tutti i miei amici, parenti, al Fans club e sopratutto alle mie due famiglie Bastians & Depatres Family 😁 per aver reso una semplice gara in un giorno di festa ... sole,beverage e buon cibo x tutti 😅! A parte il risultato finale per me, non ottimale. #Avanti a Tutta Per Le Prossime Gare #ObiettiviImportanti
@alecipolliniteam #FiammeAzzurre

11 Aprile 2018

Alé Cipollini Team
INCREDIBILE BASTIANELLI, SUA ANCHE LA FRECCIA DEL BRABANTE

Marta non si ferma più, e coglie oggi la quinta vittoria della stagione personale (l'ottava per il Team Alè - Cipollini), andando a vincere la prima edizione della Freccia del Brabante (Gooik - Gooik, 138 km), battendo la canadese Leah Kirchmann e la Campionessa Europea in carica Marianne Vos.
Ancora una prestazione straordinaria, che fa proseguire il cammino trionfale per il Team Alè Cipollini in questi primi tre mesi e mezzo di 2018 a dir poco trionfali: otto vittorie totali, con quella arrivata oggi (cinque per Marta Bastianelli, due per Chloe Hosking e una di Janneke Ensing), di cui la metà ottenute in Belgio, una Nazione diventata portafortuna ai colori #YellowFluoOrange.
Marta Bastianelli, partita con il dorsale 1, si è comportata da vera padrona della corsa, insieme alle compagne di squadra: tracciato difficile, ricco di strappi e di settori di pavè: la Freccia del Brabante è la gara che fa da "ponte" di collegamento tra le corse su questo tipo di terreno e le "Cote" del Trittico delle Ardenne, che partirà domenica all'Amstel Gold Race passando per la Freccia Vallone di mercoledì e la Liegi - Bastogne - Liegi della domenica successiva. E' stato importantissimo il lavoro della squadra, presente in una importante fuga grazie a Janneke Ensing, e il resto delle compagne a proteggere la propria capitana in gruppo, lanciata poi ancora una volta alla perfezione.

"Ormai non ho più parole" - ha dichiarato con grande felicità il Team Manager Fortunato Lacquaniti - "L'orgoglio di avere una squadra così forte è immenso, così come la soddisfazione di essere in uno dei top team mondiali."

PODIO FRECCIA DEL BRABANTE:

1. Marta BASTIANELLI
2. Leah Kirchmann
3. Marianne Vos

Photo (c) Anton Vos

10 Aprile 2018

Alé Cipollini Team
IL TEAM ALE' CIPOLLINI ALLA FRECCIA DEL BRABANTE
Prosegue la Campagna del Nord per la formazione #YellowFluoOrange: domani si ritorna a correre in Belgio per la Freccia del Brabante, una semiclassica di 138 km che chiude la serie di corse sul pavè e anticipa di alcuni giorni il trittico delle Ardenne con Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi - Bastogne - Liegi.
Il Team Manager Fortunato Lacquaniti ha selezionato per questa prova in linea le italiane Marta Bastianelli, Soraya Paladin e Anna Trevisi, le olandesi Janneke Ensing e Karlijn Swinkels e la spagnola Ane Santesteban Gonzalez.
Percorso molto mosso, composto da strappi e settori di pavè sui 138 km con partenza e arrivo a Gooik, piccola cittadina situata a ovest della capitale belga Bruxelles, e Fortunato Lacquaniti è chiaro: "Il tracciato nasconde molte insidie e bisogna restare concentrati fino all'ultimo metro, la squadra è prontissima e determinata a proseguire l'ottimo avvio stagionale dove abbiamo ottenuto ben sette vittorie, di cui sei internazionali e una di queste nel Women's World Tour. "
Intanto in Australia Chloe Hosking è impegnata con la propria Nazionale ai Giochi del Commonwealth Gold Coast 2018, dove correrà la prova in linea.
LINE - UP FRECCIA DEL BRABANTE:
Marta BASTIANELLI (Italia)
Soraya PALADIN (Italia)
Anna TREVISI (Italia)
Janneke ENSING (Paesi Bassi)
Karlijn SWINKELS (Paesi Bassi)
Ane SANTESTEBAN GONZALEZ (Spagna)

Team Manager: Fortunato LACQUANITI (Italia)

09 Aprile 2018

Alé Cipollini Team 
INIZIO DI STAGIONE DA URLO PER IL TEAM ALE' - CIPOLLINI

Sette vittorie complessive (di cui sei internazionali), numerosi podi e piazzamenti nella top 5: con questi numeri da capogiro è cominciata nel migliore dei modi la stagione 2018 del Team #YellowFluoOrange

Anno che parte subito bene grazie agli exploit di Chloe Hosking nella sua Australia, dove ha conquistato la tappa finale del Santos Women's Tour Down Under ad Adelaide e la Cadel Evans Great Ocean Road Race. Poi tocca a Marta Bastianelli inaugurare la serie di successi in Europa, cominciata con la seconda frazione della Setmana Ciclista Valenciana, in Spagna, in cui la Campionessa del Mondo di Stoccarda 2007 ha vestito per un giorno anche la maglia di leader in classifica generale. Il primo acuto vincente in Belgio arriva invece grazie a Janneke Ensing al GP Le Samyn des Dames, gara sul pavè vinta grazie ad un attacco nel finale di corsa, che vede anche Soraya Paladin piazzarsi in quarta posizione. Partito il Women's World Tour alla Strade Bianche, il giorno dopo Marta Bastianelli si è aggiudicata il Trofeo Oro in Euro a Montignoso (Massa e Carrara), risultato che è solo l'anteprima di ciò che accadrà poche settimane dopo, il trionfo alla Gand - Wevelgem. Ultimo ma solo in ordine cronologico, lo sprint vincente al GP de Dottignies, ancora grazie a Bastianelli, meno di una settimana fa.
Ad inizio anno il Team Alè - Cipollini, era in ottava posizione nel Ranking generale UCI: ora è sesto, superando squadroni come Wiggle - High 5 e Waowdeals. Chloe Hosking si trova in ottava posizione nella classifica individuale e Marta Bastianelli è 13°. Per quanto riguarda il Women's World Tour nella classifica a squadre, Alè - Cipollini è quarta con 755 punti, appena dietro alla Mitchelton - Scott, mentre Marta Bastianelli e Chloe Hosking occupano rispettivamente il quinto e il settimo posto nel ranking individuale.
"Stagione partita in maniera meravigliosa, continuiamo così!" - ha dichiarato il Presidente del Team Alessia Piccolo. Sulla stessa linea il Team Manager Fortunato Lacquaniti: "Non mi resta che rinnovare gli applausi e i complimenti alla squadra e allo staff, di cui vado molto orgoglioso. La professionalità e l'impegno messo non si possono descrivere, i risultati ci stanno premiando."
La stagione delle classiche non finische qui: la squadra sarà impegnata mercoledì 11 aprile alla Freccia del Brabante e la prossima settimana al Trittico delle Ardenne: Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi - Bastogne - Liegi.

02 Aprile 2018

MARTA FA POKER STAGIONALE A DOTTIGNIES
A poco più di una settimana dall'incredibile successo alla Gent-Wevelgem, la campionessa laziale realizza un altro capolavoro andando a vincere il Grand Prix de Dottignies, in Belgio, con una imperiosa volata battendo la giovane connazionale Elisa Balsamo e la francese Pascale Jeuland-Tranchant. 
E siamo a quota quattro: dopo una tappa alla Setmana Valenciana, il Trofeo Oro in Euro e soprattutto la Gand - Wevelgem (prova Women's World Tour), Marta Bastianelli conferma il suo straordinario momento di forma. L'aiuto dal punto di vista tattico, con Anna Trevisi presente in un gruppetto di contrattaccanti nel finale di corsa, è stato di importanza rilevante per il risultato finale, a cui si aggiunge l'importante sesta posizione di Soraya Paladin. A livello di Team sono sei le vittorie internazionali complessive in stagione.
Le dichiarazioni a fine corsa del Team Manager Fortunato Lacquaniti: "Un giorno importante, in cui la squadra ha recuperato bene da una corsa massacrante come il Giro delle Fiandre. Tatticamente perfette, il lavoro in gara è stato ottimo, complimenti alle ragazze e allo staff." Ale Cipollini Team



ORDINE DI ARRIVO:
1. Marta BASTIANELLI
2. Elisa Balsamo
3. Pascale Jeuland-Tranchant
6. Soraya PALADIN
86. Anna TREVISI
115. Anisha VEKEMANS
dnf: Karlijn SWINKELS

Photo (c) Anton Vos


01 Aprile 2018

Ale Cipollini Team

Giro delle Fiandre concluso con il 13° posto di Marta Bastianelli, nel gruppo insieme alle compagne di squadra Soraya Paladin e Roxane Knetemann, che oggi festeggia il suo compleanno. Auguri Roxane! A domani con il Grand Prix de Dottignies!

25 Marzo 2018

Incredibile, immensa, leggendaria: Marta Bastianelli ha preso oggi una delle vittorie più prestigiose del ciclismo italiano e del team Ale-Cipollini storia generale. Straordinario come il lavoro fatto dai suoi compagni di squadra, come Chloe Andrew come ultimo membro del #yellowfluoorange "treno", che ha lanciato Marta ad un vero trionfo negli ultimi 500 metri di una delle più grandi gare del calendario uci, uno La settimana prima del giro delle Fiandre.
La domenica delle palme è colorata di #yellowfluoorange e la buona premonizione è iniziata yestraday, poiché la squadra ha preso il numero uno: nessun'altra squadra aveva più punti il giorno prima della gara. Il risultato lo ha confermato, con una spettacolare vittoria sprint, pochi centimetri più veloce del campione belga jolien d'hoore, vincitore a de panne giovedì scorso, e la tedesca Lisa Klein. Questo è il primo tour mondiale del 2018 per la squadra Ale - Cipollini e il terzo personale per Marta Bastianelli, dopo una tappa al settimana valenciana e il trofeo oro in euro a Montignoso.
" un fantastico inizio di stagione è stato incoronato oggi " - ha dichiarato il team manager fortunato lacquaniti - " una gara perfetta e una vittoria leggendaria in un mitico gand - wevelgem ". siamo così forti, festeggiamo questa vittoria!"
Marta Bastianelli ha mostrato le sue emozioni: " questa vittoria significa quanto è stata intensa la preparazione invernale. Voglio dedicarlo ai miei compagni di squadra, al personale e alla mia famiglia. Io sono mamma ed e ' un lavoro piu ' difficile da fare, e ' una vittoria piu ' grande. Chlow era straordinario negli ultimi 500 metri, mi sono lanciato 200 metri dopo e ho vinto. E 'uno dei giorni piu' grandi della mia carriera ".
La Ale - Cipollini guadagna una posizione nella classifica di squadra, al terzo posto.
La prossima gara e 'la vlaanderen porte vlaanderen mercoledi' 28 marzo.



Risultati gand - wevelgem 2018 UCI:

1. Marta BASTIANELLI
2. Jolien d'hoore
3. Lisa Klein
25. Chloe Andrew
28. Roxane knetemann
60. Janneke ensing
62. Romy KASPER
86. Soraya PALADIN

 

22 Marzo 2018


CHLOE HOSKING SECONDA A DE PANNE
La fuoriclasse australiana ha sfiorato la vittoria nella prima edizione della Driedaagse Brugge - De Panne, valida come gara UCI Women's World Tour, terminando alle spalle della campionessa nazionale belga Jolien D'hoore.
Le condizioni meteo avverse hanno caratterizzato la prova odierna di 151.7 km da Bruges a La Panne, con forte vento e pioggia. Romy Kasper entra nella fuga di giornata e porta a casa la classifica degli sprint intermedi, mentre in corsa succede di tutto proprio a causa delle raffiche di vento che provocano diverse cadute. Nei due giri finali di 15 km il distacco tra la fuga e il gruppo comandato dalle ragazze #YellowFluoOrange al gran completo scende sotto il minuto e l'attacco della tedesca Mieke Kroger rischia di far saltare i piani. Prima Knetemann ed Ensing, poi Paladin e Bastianelli in fila nelle prime posizioni vanno a riprendere le attaccanti, Kroger resiste fino agli 800 metri dall'arrivo ma deve poi alzare bandiera bianca. Marta Bastianelli sale in cattedra tirando una potente volata a Chloe Hosking che arriva in seconda posizione: il risultato della sprinter australiana la proietta al terzo posto individuale nella classifica World Tour dopo quattro prove, con 250 punti, alle spalle di Katarzyna Niewiadoma e Chantal Blaak. Nel ranking World Tour a squadre il Team Alè - Cipollini è quarto con 519 punti, mentre mantiene la sesta posizione in quello generale, a quota 2059 punti.
Le dichiarazioni di Fortunato Lacquaniti: "C'è davvero mancato poco ma la squadra è sempre stata lì davanti compiendo il lavoro richiesto in maniera esemplare. Abbiamo il primo posto nel World Tour molto vicino e domenica alla Gand - Wevelgem possiamo avvicinarci ancora di più." Alé Cipollini Team
RISULTATI 1° DRIEDAAGSE BRUGES - DE PANNE UCI WWT:
1. Jolien D'Hoore
2. Chloe HOSKING
3. Christine Majerus
49. Marta BASTIANELLI
53. Roxane KNETEMANN
63. Romy KASPER
68. Soraya PALADIN
74. Janneke ENSING

18 marzo 2018


La squadra #yellowfluoorange è protagonista al 20° Trofeo Binda: Marta Bastianelli passa in vetta al primo GPM e poi Ane Santesteban prova l'attacco decisivo restando in fuga per diversi chilometri durante i quattro giri del circuito finale. 131 km sotto pioggia e tantissimo freddo,13° posto per la nostra Marta.

11 marzo 2018


RONDE VAN DRENTHE: bellissima gara per il team Ale Cipollini. Terzo e quarto posto per la Alé Cipollini, rispettivamente con Chloe  Hosking e Marta Bastianelli. Quinta la padrona di casa Marianne Vos (Waowdeals Pro

6 marzo 2018
Giornata incredibile, pazzesca compromessa dal tempo e dalle temperature! Dal non  partire, al cambiamento di percorso e a tante altre chiacchiere abbiamo fatto una vera e propria Eroica che sicuro rimarrà impressa nella mente e nelle gambe per un po’ di tempo 😜! Rimango orgogliosa del mio lavoro,e di fruttare sempre ogni gara per capire dove lavorare di più! Grazie per il supporto Team ... @alecipolliniteam #Fiamme Azzurre #11^Posto


04 Marzo 2018

TROFEO ORO IN EURO, VOLATA VINCENTE DI MARTA BASTIANELLI
Sul traguardo di Cinquale di Montignoso (Ms) la campionessa del Team Alè - Cipollini trionfa con uno splendido sprint battendo Ilaria Sanguineti e Chiara Consonni, entrambe del Team Valcar-PBM e coglie il secondo successo personale della stagione, il quinto della squadra #YellowFluoOrange.
Dopo la meravigliosa prestazione alla Strade Bianche di ieri le ragazze di Fortunato Lacquaniti partono con il favore dei pronostici nella prova Open Nazionale sulle strade della Versilia: Martina Stefani entra tra le partecipanti al posto delle olandesi Karlijn Swinkels e Janneke Ensing, quest'ultima sesta sul traguardo di Siena sabato. La corsa di Montignoso presenta un circuito quasi del tutto pianeggiante e favorevole alle ruote veloci, ma gli attacchi delle possibili outsiders non mancano, soprattutto nei chilometri finali, dove Anna Trevisi entra in una fuga insieme ad altre tre atlete e che alla fine del penultimo giro aveva circa venti secondi di vantaggio. Il forcing del gruppo è molto forte e gli scatti si susseguono, l'Alè - Cipollini risponde sempre e va a chiudere ogni tentativo, prima con Trevisi e poi con Soraya Paladin. Sul rettifilo di Cinquale Marta Bastianelli non ha avversarie e può gioire per il secondo successo personale dell'anno, sul traguardo dove un anno fa dovette lasciare il gradino più alto del podio ad Arlenis Sierra solo per il responso del fotofinish.
"Grazie alle mie compagne" - ha detto Marta a fine corsa - "Che sono state bravissime a rispondere ad ogni scatto. Siamo partite come una delle squadre favorite e abbiamo confermato la nostra forza. Ringrazio tutta la squadra, abbiamo recuperato a pieno le forze necessarie dopo una corsa massacrante e bellissima come la Strade Bianche per vincere qui oggi.
PODIO TROFEO ORO IN EURO 2018:
1. Marta BASTIANELLI
2. Ilaria Sanguineti
3. Chiara Consonni

25 febbraio 2018


La settimana Valenciana, si conclude con 2 terzi posti, una vittoria e un 10 posto sia in gara che in classifica generale. Forza Pantera, siamo sempre con te. Prossimo appuntamento 09 - 11 marzo in Begio (Drenthe)


24 febbraio 2018


Ci si aspettava un altro arrivo in volata in questa terza tappa della Setmana Ciclista Valenciana e invece il plotone è stato beffato dalla giovane olandese Nicole Steigenga che ha attaccato tutta sola nel finale e non più stata ripresa nonostante il furioso inseguimento negli ultimissimi chilometri di tappa. Nicole Steigenga ha solo 20 anni e milita nella formazione SwaboLadies.nl, una squadra che non è registrata dall’UCI e che si è quindi tolta una grandissima soddisfazione contro team molto più quotati.
A pochi secondi da Nicole Steigenga c’è stata la volata del gruppo per la seconda posizione: ad imporsi davanti a tutti è stata la finlandese Lotta Lepistö, ma la terza posizione ed il relativo abbuono da 4″ sono stati sufficienti per Marta Bastianelli (Alé Cipollini) per conquistare la maglia di leader della classifica generale scalzando Hannah Barnes, oggi solo sesta.


23 febbraio 2018


Ieri aveva già messo in mostra una buona condizione fisica resistendo sul Puerto de Barx e poi sprintando in un gruppo ristretto per conquistare una terza posizione, oggi invece Marta Bastianelli (Alé Cipollini) è riuscita a fare ancora meglio perché è stata proprio lei ad aggiudicarsi in volata la seconda tappa della Setmana Ciclista Valenciana sul traguardo di Vila-Real.


22 febbraio 2018


Nella prima tappa della Setmana  Ciclista Valenciana arriva un bel terzo posto per Marta Bastianelli: l'azzurra del Team Alè - Cipollini giunge dietro all'inglese Barnes e alla sudafricana Moolman Pasio dopo una frazione molto mossa e ricca di attacchi lungo i 118 km percorsi da Rotova a Gandia  dove si è arrivati con un lunghissimo sprint e una caccia alla fuga terminata a meno di un chilometro dall'arrivo. Marta ha dichiarato a fine tappa: "E' stata una frazione intensissima, tirata con molta salita e la rincorsa finale. Abbiamo dato il massimo e il podio ci da tantissimo morale per le prossime tappe".


21 febbraio 2018


Ciao Amici, parenti e tifosi .... da domani a Valencia riparte la mia stagione 2018 e mi auguro di potarvi nuove soddisfazioni e molteplici risultati!
In questo momento però mi è giusta una brutta notizia che non fa’ piacere al cuore ...
Un membro del Fans Club, un tifoso, nonché papà di una cara persona e amico, ci ha lasciati !!
Mi stringo alla Famiglia, alla moglie Concetta e ai figli : Cedroni Emanuele, Claudio e Matteo ...
Ci mancherai Giampiero grazie per i bei momenti passati insieme,continua a tifarmi insieme agli altri angeli saliti in cielo troppo presto anche loro !
Con Affetto Marta

16 Febbraio 2018

Il calendario delle corse che Marta farà nel 2018

01 Gennaio 2018

 

Il Fans Club Marta Bastianelli vi Augura Buon Anno e che sia pieno di soddisfazioni

 


<p>&nbsp;</p>