News 2010

17 settembre 2010

Il commissario tecnico della squadra nazionale donne, Edoardo Salvoldi, ha ufficializzato le nove azzurre che parteciperanno ai campionati del mondo in Australia (prova in linea): Tatiana Guderzo e Monia Baccaille (Fiamme Azzurre/Team Valdarno Umbria); Elena Berlato e Valentina Carretta (Top Girls); Giorgia Bronzini (Forestale / Gauss); Rossella Callovi (Vecchia Fontana); Noemi Cantele (Columbia Htc Women); Eleonora Patuzzo (Safi Pasta Zara Manhattan); Luisa Tamanini(Chirio Forno d'Asolo). La riserva è Marta Bastianelli (Fiamme Azzurre/Team Fenixs).
Non ci resta che accettare le scelte del commissario Savoldi, sperando che le azzurre possano far bene.

14 Settembre 2010

Marta è stata convocata dal CT della Nazionale Italiana, Edoardo Salvoldi per i Mondiali di Melbourne in Australia. MARTA ci fa sapere:Non so' ancora se saro' titolare ma credo che una convocazione faccia sempre piacere, non mi illudo e non sogno troppo, come in tutte le cose resto con i piedi per terra!!! se saro' li' sara' una bella rivincita, un sospiro di sollievo e un sogno dei tanti avveratosi. Altrimenti è uguale, sono comunque fiera di me stessa e di tutto cio' che con fatica sono riuscita a recuperare.

12 Settembre 2010

Marta, Domenica 12 settembre, correrà la "Premondiale di Nove". Sette giri di un circuito cittadino di 8,100 chilometri più tre giri finali di circa 22,000 chilometri con la salita della "Rosina". 123,500 chilometri totali. Partenza e arrivo sono fissati nella cittadina di Nove (Vi). La partenza è alle ore 14,15. Marta, parteciperà anche al giro di Toscana dal 14 al 19 settembre

25 Agosto

Campionati italiani di ciclismo su pista di Mori: Bronzo per Marta Bastianelli nell'inseguimento individuale élite femminile, oro a Tatiana Guderzo e argento a Silvia Valsecchi

 

24 Agosto 2010

Le Fiamme Azzurre con la nostra Marta Bastianelli, la campionessa del mondo Tatiana Guderzo,e Monia Baccaille e (in mattinata, nelle qualificazioni, aveva corso anche Marta Tagliaferro), hanno vinto i Campionati Italiani su pista a Mori con un tempo davvero notevole,(3'43"785 sui 3 km di gara), mentre il team Top Girls di Valsecchi, Valentina Bastianelli e Gloria Presti ha conquistato l'argento in 3'45"526. Bronzo al trio composto da Laura Doria, Erica Olia e Laura Basso col tempo di 3'49"733.

Il Podio

In Azione

19 Agosto 2010

MARTA sabato 21 Agosto con partenza alle ore 14,30 correrà il GP de Plouay - Bretagne in Francia, gara valevole per la Coppa del Mondo. La gara sarà di 114,6 Km, un circuito di 19,1 Km da ripetersi 6 volte.

15 Agosto 2010

SI CONCLUDE FINALMENTE... LA ROUTE DE FRANCE 2010. TUTTO SOMMATO POSSIAMO DIRE NON MALE PER LA NOSTRA MARTA. E' RIUSCITA AD ARRIVARE FINO IN FONDO DOPO AVER PERCORSO 620 KM. SENZA ARRENDERSI MAI , CON PROFESSIONALITA' E CAPARBIETA'. PER NOI FANS DI MARTA IL BILANCIO E' PIU' CHE POSITIVO. GRAZIE MARTA.

05 Agosto 2010

E' una squadra di primo piano quella che il Team Fenixs si prepara a schierare sulle strade della Route de France, la più grande corsa francese e tra le più importanti corse a tappe del mondo femminile. La corsa, che prenderà il via domenica 8 agosto e si concluderà sabato 14 agosto, sarà anche il terzo test per l'ex campionessa del mondo Marta Bastianelli, rientrata alle competizioni al Gp Cento e il giro di Germania dove si è classificata al settimo posto.Con Marta Bastianelli correranno in Francia Svetlana Bubnenkova, Marta Vilajosana, Natalia Boyarskaya, la campionessa d'Europa a cronometro Alexandra Burchenkova e Suzie Godart.Sul prossimo impegno della Route de France,il team manager Andrea Carlesi ha dichiarato: “ E' ancora difficile parlare di ottime condizioni per Marta Bastianelli. Sicuramente i test di Cento e di Thuringen sono stati più che positivi. Un rientro che neanche noi ci aspettavamo così brillante. Partiamo per la Route de France con una squadra competitiva. Con la campionessa d'Europa Alexandra Burchenkova in buone condizioni, la Bubnenkova che sta crescendo e la Boyarskaya che ha risolto il malessere che gli ha impedito di partecipare alla Coppa del Mondo in Svezia”

Claudio Caponera 

26 Luglio 2010

International Thüringen Rundfahrt der Frauen WE 2010 - Germania - 20/07/2010 - 25/07/2010

Marta alla seconda uscita in gare ufficiali continua a dimostrare di esserci e all' International Thüringen Rundfahrt der Frauen WE 2010 in Germania durante le sei tappe, ottiene un ottavo, un quarto e un terzo posto. Concludendo al settimo posto in classifica Generale.

 

17 Luglio 2010

Al GP Cento Carnevale d'Europa 2010 il Fans Club Marta Bastianelli si è presentato NUMEROSO per sostenere la propria Beniamina e alla partenza tutti i fari erano puntati sul suo ritorno alle corse - dopo due anni di stop, Marta era emozionata, due anni difficili per lei, per una squalifica a dir poco sospetta e conditi anche da due infortuni piuttosto seri, gli occhiali da sole sul podio nascondevano due occhioni lucidi e tanta voglia di fare. Pronti via, Marta è tra le protagoniste di un paio di fughe e si porta a casa un traguardo volante e successivamente un secondo posto. Alla fine Marta dimostra che c'è e arriva con il gruppo delle migliori.

Il prossimo appuntamento sarà l' International Thüringen Rundfahrt der Frauen WE 2010 in Germania dal 20/07/2010 al 25/07/2010.

 

 

 

09 Luglio 2010

Il rientro: Settecento giorni senza Marta - Bastianelli torna in gara il 17 luglio

 

È una Marta Bastianelli molto serena e lucida quella che ci risponde al telefono un paio di giorni dopo la fine della sua squalifica e una decina di giorni prima del suo rientro ufficiale alle corse, in maglia Fenixs-Petrogradets, a Cento, il prossimo 17 luglio, a 725 giorni dall'ultima apparizione ufficiale (l'ultima tappa del Giro Donne 2008): «Ho scelto la Fenixs perché è una squadra che mi può dare tranquillità, senza l'assillo del risultato. Io vengo da due anni pieni di inattività, con due brutti infortuni nel mezzo, e non so assolutamente come le mie gambe risponderanno. Quel che è certo è che ce l'ho messa tutta per tornare con una condizione già accettabile, allenandomi dall'inizio dell'anno, poi ho preso parte a tante Gran Fondo e ultimamente ho fatto uno stage a Livigno con le Fiamme Azzurre. Proprio il corpo a cui appartengo è stato fondamentale per me in questo periodo, mi hanno offerto di lavorare presso una casa circondariale vicino al mio paese e così nel pomeriggio avevo la possibilità di uscire in bici».

«Il primo anno della squalifica - riprende - l'ho vissuto veramente male, non ero tranquilla e probabilmente gli incidenti che ho avuto sono figli proprio di questa mia condizione mentale. La prima volta ho rotto la mandibola in quattro parti e ho dovuto portare per tanti mesi un apparecchio, poi, nel maggio scorso, mi è scoppiata la terza vertebra lombare, un qualcosa di molto simile a quello che è successo a Marina Romoli, ma per fortuna non è stato interessato il midollo e, nonostante abbia portato un busto per tutta l'estate e poi abbia dovuto fare una lunga riabilitazione per camminare correttamente, alla fine sono riuscita a rimontare in sella. Questi momenti bui ti ti aiutano a crescere, a maturare e a capire chi ti vuole davvero bene e chi è vicino a te solo per interesse. Io ovviamente ho potuto contare sulla mia famiglia, tutta stretta attorno a me, sui miei tifosi del fan club, su Francesco Fabbri che ritroverò come ds alla Fenixs, sui tecnici della nazionale, che si sono sempre interessati alle mie vicende e, come già detto, sulle Fiamme Azzurre. Rientro con l'obiettivo di correre il più possibile fino alla fine dell'anno per centrare l'obiettivo di rientrare nel gruppo azzurro in occasione dei Mondiali australiani. Ma anche se la chiamata non dovesse arrivare non farei drammi, per me questo scampolo di stagione è solo un test generale per il 2011, quando potrò prepararmi come si deve ad affrontare una stagione piena e con in calendario tutti gli appuntamenti che contano».


«In questi giorni - conclude Marta - sto guardando il Giro Donne in tv e le ultime due tappe, vinte dalla Vos, sarebbero state perfette anche per me (ride) . Scherzi a parte, l'olandese sta andando fortissimo e sarà difficile anche per le scalatrici toglierle questa maglia rosa che ha conquistato».

«L'accordo tra la squadra e Marta - ci racconta Francesco Fabbri, ds della Fenixs incontrato al Giro Donne - era nell'aria da tempo, anche se l'ufficialità si è avuta solo al termine della squalifica. Ora puntiamo forte ai Mondiali da conquistare a suon di risultati e buone prestazioni. La condizione è già discreta, lei è motivata e ha tanta voglia di tornare e di mettersi alle spalle tutti i problemi avuti in questi due anni. Ci aspettiamo buone cose. Rientrerà domenica prossima a Cento, poi correrà Thüringen, Route, Plouay, le gare nazionali in Italia e il Giro di Toscana».

Anche in gruppo, al Giro, la notizia del rientro di Marta è accolta con piacere. «Sono contenta - ci dice la neocompagna Vilajosana - di poter tornare a correre con Marta, dopo la breve parentesi tra Trentino e Giro 2008. È una campionessa del mondo e tornerà per dimostrare a tutti di che pasta è fatta. Secondo me, la sua situazione è stata gestita male e ha pagato in maniera sproporzionata».
Da un iride all'altro: «Marta ha pagato abbondantemente l'errore commesso - spiega Tatiana Guderzo, campionessa del mondo in carica - e ora è giusto che ritorni in gruppo. Sono stata in ritiro con lei per qualche giorno e ha dimostrato di avere una gran gamba e quindi di essere una grande professionista anche lontano dalle corse. L'aspetto già forte al rientro e secondo me si proporrà subito tra le papabili ad una maglia azzurra per il Campionato del Mondo».

Giuseppe Cristiano

06 Luglio 2010

Il giorno 17 Luglio 2010

 

Organizza

Una trasferta in Pullman a Cento (Ferrara), per seguire la nostra Campionessa al rientro ufficiale alle corse.

Tutti i tifosi che vogliono partecipare possono contattarci ai n. 3483966982 – 3408000050 – oppure rivolgersi al Ristorante Nespolo D'Oro a Lariano.

Il Presidente

Maurizio Mattacchioni

16 Giugno 2010

E' UFFICIALE!!!! MARTA rientra alle corse il 17 Luglio p.v.

E' stato programmato il mio rientro alle gare il 17 Luglio 2010 a Cento (FE)... il numero non è molto bello, ma non importa perche' con me ho sempre un famoso "23"... i miei anni ^_^!!!sara' bello ritrovare le mie compagne, qualche persona che non vedo da molto... quindi d'ora in poi concentrazione e serieta'... cio' che mi ha sempre contraddistinto... Grazie a tutti!

Da tutto il Fans Club e da tutti gli sportivi un gradissimo in BOCCA AL LUPO!!!! Siamo certi che ci darai tantissime soddisfazioni non solo a noi ma a tutta l'Italia sportiva.

31 Maggio 2010

Marta Bastianelli Ciao Ragazzi.......allora come promesso inizio a prepararmi per rientrare al meglio possibile...ora mi trovo a Livigno con la mia societa' Fiamme Azzurre dove restero' ancora per un po'.....le sensazioni sono buone,la testa anche e gli obiettivi li vedo molto vicini....un saluto a tutti i miei tifosi e amici.....

30 Aprile 2010

 

Buon Compleanno Pantera

 

01 Marzo 2010

Marta Bastianelli: Ringrazio tutto il direttivo del mio fans club per la meravigliosa serata in merito alla presentazione del mio calendario e il nuovo tesseramento 2010, e poi ringrazio tutti i presenti e gli sponsor....Questo è l'anno sicuro del rientro e io ce la mettero' tutta...intando anche voi iniziate a prepararvi...per cui "Armatevi e Partite"....

28 Febbraio 2010

Tanta soddisfazione per il Fans Club Marta Bastianelli, ieri sera all' Assemblea Generale degli iscritti e simpatizzanti, che si è tenuta presso il Ristorante Nespolo d'Oro a Lariano. Dopo aver proposto un minuto di raccoglimento per la scomparsa del D.S. della Nazionale Italiana, Franco Ballerini, il Presidente Maurizio Mattacchioni, ha illustrato alla platea tutte le iniziative intraprese nell'arco del 2009, atte a tener alto il nome della nostra Campionessa, che come è ormai noto riprenderà l'attività agonistica il 05 Luglio prossimo. Durante la serata è stato approvato il Bilancio Consuntivo del 2009 ed il Bilancio Preventivo del 2010. E' stato inoltre presentato il bellissimo calendario del 2010 "tra sport, Cultura e Storia" con foto artistiche realizzate dal fotografo Agostino Ciriaci e dal suo collaboratore Pierluigi Ciotti.. Bellissimo l'intervento di Marta che ha voluto ringraziare il direttivo del Fans Club ed il Presidente dello stesso nonchè tutti i soci e i sostenitori, per il sostegno morale che durante questi lunghissimi due anni che è stata lontana dall'attività agonistica e dei due gravissimi incidenti subiti le sono stati vicini. Marta ha comunque rassicurato tutti i presenti che ce la metterà tutta, anche se non sarà facile, a darci altre soddisfazioni. Nel proseguio della serata, essendo stati rassicurati dalla propria Beniamina, si sono visti tantissimi volti felici e tutti pronti a scommettere per i risultati positivi che senz'altro arriveranno. Insomma serata eccezionale e tanta euforia. In bocca al lupo a tutti!!!. E' giusto ricordare che il Calendario si è potuto realizzare anche alla collaborazione di Roberto di Tullio, dell'Ente Carosello dei Rioni di Cori, dagli sbandieratori delle contrade di Cori, per la Grafica e le foto lo abbiamo già detto, per le Acconciature: Michela Chiominto, Monia Mattacchioni e Danilo Fabiani, per il Make Up Elisa Zaottini, per i Costumi e Accessori: l'Ente Carosello dei Rioni di Cori e di Maurizio Ciriaci, il quale ha messo a disposizione anche le Location per le foto. Grazie, grazie, grazie a tutti dal Fans Club Marta Bastianelli per la collaborazione e grazie al Gruppo Fiorentini di Artena per aver dato un serio contributo per la stampa..

Maurizio Mattacchioni

21 Febbraio 2010

Il Fans Club Marta Bastianelli è lieto di invitare tutti gli Iscritti e Simpatizzanti all'Assemblea Generale, che si terrà Sabato 27 Febbraio 2010 alle ore 19,00 presso il Ristorante Nespolo d'Oro in via G.Garibaldi, 78 a Lariano (Rm). Durante la serata si terrà una cena sociale, con la presenza della nostra Campionessa del Mondo 2007, Marta Bastianelli.

Il Presidente
Maurizio Mattacchioni

Web:www.fansclubmartabastianelli.com

P.S. PER QUESTIONI DI ORGANIZZAZIONE, CONFERMARE LA PARTECIPAZIONE IN MODO REALE, GRAZIE. PER ULTERIORI CHIARIMENTI TEL. 3483966982

08 Gennaio 2010

Pubblichiamo per intero l'intervista fatta alla nostra Campionessa:

Fonte http://www.gazzetta.it/Ciclismo/07-01-2010/anno-iridata-602569609680.shtml

"L'anno da iridata il più brutto della mia vita"

La stagione 2010 sta per cominciare. Squadre, raduni, preparazione, programmi... E c'è chi debutterà solo a stagione cominciata. È il caso di Marta Bastianelli, campionessa del mondo professioniste su strada nel 2007

MILANO, 7 gennaio 2010 - Ha solo 22 anni, eppure a Marta Bastianelli è già successo tutto, di tutto, se non di più. Campionessa italiana da allieva, campionessa italiana e vicecampionessa mondiale da junior, campionessa mondiale su strada nel 2007. Ma anche una squalifica — fenfluramina: un derivato anfetaminico, usato nelle diete — di due anni. Che scadrà il 5 luglio 2010.
Marta, già studiato il calendario?
"Sì, purtroppo. Dico purtroppo perché tre giorni prima della fine della squalifica parte il Giro d'Italia. Sarebbe stato importante correrlo: una vetrina, un'occasione, un appuntamento. Anche in vista di una mia eventuale partecipazione al Mondiale. Ma così è, e così devo fare".
Ma ci saranno altre corse.
"Sì, e stavolta aggiungo per fortuna. Voglio correre tutto quello che posso, fino al Mondiale. Tre mesi per mettermi alla prova, e in mostra, dopo due anni di stop. Sarà dura, ma io penso di farcela. Spero che sia l'ultima prova cui il Signore mi sottopone, altrimenti non so che cos'altro potrei inventarmi per tirare avanti. Per amore del ciclismo ho fatto proprio tutto".
"La squalifica? Sono stata ingenua, ero ossessionata dal peso"
Si è fatta un esame di coscienza?
"Sono stata ingenua. Terribilmente ingenua. Avevo 20 anni e quella maglia iridata era più grande di me. Pesava troppo. Mi fidavo di chiunque mi desse un consiglio. Ed ero ossessionata dal peso. Adesso lo posso dire: l'anno da campionessa del mondo, invece di essere il più bello della mia vita, si è rivelato il più brutto. Troppa responsabilità".
La squalifica, all'inizio di un anno, è stata raddoppiata. Ha mai pensato di smettere?
"Sì, tante volte, ma ogni volta mi sono fatta coraggio e sono ripartita. Ho dovuto abituarmi a un'altra vita: prima stavo a casa solo da ottobre a gennaio, poi ero una nomade, invece adesso ho riscoperto la famiglia, e non è poco".
Lei fa parte delle Fiamme Azzurre.
"Mi sono state vicino, e di questo le ringrazio. Finora, anche per l'incidente che mi era capitato in bici, avevo potuto usufruire di un periodo di malattia. L'11 gennaio entrerò in servizio, part-time, in una casa circondariale, a Velletri, a 5 chilometri dalla mia casa di Lariano".
Un problema per gli allenamenti?
"Finora avevo la possibilità di scegliere quando allenarmi. Io preferisco la mattina, ma a seconda del tempo potevo anche rimandare l'allenamento al pomeriggio. Invece adesso avrò a disposizione solo la mattina, il pomeriggio andrò comunque a lavorare. È un carcere maschile. Sarò in divisa, in un ufficio, per la parte amministrativa. Quando tornerò a correre, lo potrò fare a tempo pieno".
A proposito, come va la preparazione?
"Mai smesso. Per Natale, dal 21 al 30 dicembre, sono stata alle Canarie con un mio amico cicloamatore, e mi sono allenata bene. Ero stata lì due anni fa con la squadra, e da quelle parti, con quel vento — è così forte che alle Canarie, non a caso, si tengono i Mondiali di surf — sarebbe meglio lavorare con la squadra. Mi ricordo che certe volte, dopo uscite di un centinaio di chilometri, a riportarci in albergo ci voleva l'ammiraglia. Stavolta dovevamo fare tutto con le nostre gambe".
Poi?
"Questo inverno romano non è mite. C'è un tempaccio. Ma ci do dentro. E ho un personal trainer fantastico: mio cognato Alessandro Proni, professionista, attualmente in cerca di ingaggio. È proprio un momento difficile per tutti".
Negli ultimi tempi il ciclismo italiano femminile ha vissuto momenti di gloria. Ai Mondiali, poi...
"Sono molto contenta per Tatiana Guderzo e Noemi Cantele. Se lo meritano. Abbiamo condiviso trasferte, corse, emozioni... Noemi, poi, è da tanto che insegue una medaglia d'oro. Quando ho vinto io, lei mi disse: 'Basta che mi lasci l'oro del prossimo anno', cioè quello dei Mondiali 2008, a Varese, casa sua".
Ha visto l'altra sua compagna, Monia Baccaille, sul calendario?
"Quello sexy? Eh sì. Monia ha il fisico giusto, e le sarà piaciuto anche posare. Quel calendario dimostra che non è vero che le ragazze che si dedicano al ciclismo debbano essere mascoline".
Lei non ha mai pensato a un'esperienza così?
"Anch'io ho posato per un calendario, ma è quello del mio fan club. Molto più casto, molto più innocente".
In questi mesi ha fatto altro?
"Sono diventata istruttrice spinning. Non si sa mai".
Esteticamente?
"Ho le unghie un po' più lunghe... E ho messo su qualche chilo. Prima ero a 49, adesso sono a 56, anche se qualcosa dovrò perdere. Ma senza dannarmi. È tutta salute. La differenza è che prima me ne facevo un problema, adesso mi accetto per come sono. E non è detto che sia uno svantaggio, anzi, magari adesso avrò un po' di potenza in più".
Marco Pastonesi

Inizia il 2010, auguriamo alla nostra Campionessa un anno di riscatto e di tanti successi. Forza Pantera, siamo tutti con te...

 

Il Fans Club Marta Bastianelli, augura a tutti gli iscritti e a tutti i tifosi di Marta Buon Anno.